Ibrahimovic titolare in Cagliari-Milan: l’obiettivo di Zlatan

Ibrahimovic lavora per raggiungere presto il migliore stato di forma. In Cagliari-Milan partirà dal primo minuto e spera di segnare gol.

Ibrahimovic titolare Cagliari Milan obiettivo
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

La partita Milan-Torino di martedì ha segnato il ritorno in campo da titolare di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese aveva già giocato qualche minuto nel precedente match di campionato e in Coppa Italia gli è stato concesso più spazio.

La condizione fisica non è ancora la migliore, ma lunedì a Cagliari toccherà ancora a lui partire dal primo minuto. Rafael Leao sarà assente per squalifica e c’è ancora incertezza sul ritorno di Ante Rebic, positivo al Covid-19. Oggi la squadra riprende ad allenarsi a Milanello e ci sono dei giorni per prepararsi bene alla trasferta in Sardegna.

Ibrahimovic cerca forma e gol a Cagliari

Proprio a Cagliari l’11 gennaio 2020 Ibrahimovic fece la sua prima partita da titolare dopo il ritorno al Milan. E andò in rete, segnando il 2-0 definitivo. Il numero 11 rossonero ha voglia di ripetersi lunedì, vuole ritrovare la via del gol che gli manca dalla doppietta di Napoli-Milan del 22 novembre. Proprio al San Paolo si infortunò.

Zlatan è tornato in campo dopo 50 giorni e, dopo i “rodaggi” contro il Torino, punta a essere maggiormente incisivo a Cagliari. Questi giorni di allenamento a Milanello gli serviranno per avvicinarsi alla migliore condizione fisica e poter poi essere più incisivo in zona gol in Sardegna.

Il Milan ha dimostrato di saper segnare e vincere anche senza Ibra, però la sua importanza è riconosciuta da tutti a Milanello. Se lo svedese sta bene, può essere decisivo in attacco. Vedremo se a Cagliari riuscirà a tornare sui livelli visti prima dell’infortunio. Dopo il match in Sardegna, ci sarà l’Atalanta da sfidare e Pioli auspica di avere Zlatan al 100% o quasi.