Di Francesco: “Il rigore su Sottil poteva cambiare Cagliari-Milan”

Di Francesco rigore Cagliari Milan
Eusebio Di Francesco (©Getty Images)

Eusebio Di Francesco al termine di Cagliari-Milan 0-2 ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Questi i commenti dell’allenatore rossoblu dalla Sardegna Arena: «Peccato per il secondo gol preso, non siamo scappati bene all’indietro. Peccato anche per il rigore non ricevuto, poteva cambiare la partita. Quello su Ibrahimovic? Ibra è più furbo ed esperto. Il Milan nelle difficoltà mette palla su di lui e riesce ad essere decisivo. Siamo stati poco bravi nell’ultimo passaggio. Oggi mancano risultati, i punti, pesa nella classifica».

Di Francesco spiega quali siano i problemi del Cagliari: «Credo che sia meno un problema tecnico-tattico, più psicologico. L’allenatore deve curare anche questo aspetto, quindi ho delle responsabilità. Il Milan ha grandi sicurezze e certezze anche in una partita non brillante, sono compatti e solidi, quindi riescono a vincere lo stesso».

Il tecnico rossoblu spiega che gli manca un regista in mezzo al campo: «Qualcosa deve migliorare a centrocampo, serve un play per come vedo io il calcio. Bisogna trovare la soluzione giusta».