Inter-Milan, Conte: “Anche in 11 contro 11 meritavamo la vittoria”

Le parole di Antonio Conte dopo il successo dell’Inter sul Milan, nei quarti di finale di Coppa Italia 2020-21.

Conte Inter Milan
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter passa il turno in Coppa Italia, eliminando il Milan e volando così alle semifinali della competizione.

Antonio Conte ha parlato nel post-partita ai microfoni di Rai Sport per commentare il successo per 2-1 in rimonta.

Sui valori delle due milanesi: “Il Milan ha valori importanti, ma in 11 contro 11 abbiamo avuto occasioni importanti. Il risultato nel primo tempo non era giusto, stavamo facendo noi la partita e il loro portiere è stato il migliore. L’espulsione di Ibra ha cambiato le cose, noi abbiamo creato come sempre tanto ma concretizziamo poco”.

Sulla tensione da derby: “Non è una passeggiata di salute, lo sentivamo tutti. E’ giusto dedicare la vittoria ai tifosi, a quelli che ci hanno accolto”.

La rabbia di Lukaku: “Io ho fatto il calciatore, so che gli animi in partita sono accesi. Esistono situazioni dove ci si arrabbia, ma tutto rimane sul campo. Contento che Romelu fosse sul pezzo, ha litigato con Ibra che ha la cattiveria del vincente. Lui sta crescendo anche da questo punto di vista”.

Su Eriksen: “Un mese che dico che la nostra rosa è questa, non parte nessuno e non arriva nessuno. Con Christian lavoriamo dal punto di vista tattico, per trovare un’alternativa a Brozovic come play. Ci sta lavorando, è intelligente e ha qualità. Fa parte del progetto e son contento che oggi abbia fatto quel gol, io ho esortato che tirasse lui. E’ timido, spero che il gol lo faccia sciogliere”.

Impostazioni privacy