Milos Kerkez: chi è il nuovo terzino del Milan, carriera e curiosità

Milos Kerkez, conosciamo meglio il nuovo acquisto del Milan arrivato nell’ultima giornata del mercato invernale 

milos kerkerz
Milos Kerkerz (foto Instagram)

E’ arrivato nel tardo pomeriggio di lunedì 1 febbraio, l’annuncio ufficiale dell’acquisto di Milos Kerkez, ultimo rinforzo del Milan nel mercato invernale. Classe 2003, non ancora maggiorenne (compirà 18 anni il prossimo novembre), Kerkez è un giovane terzino ungherese che, inizialmente, sarà aggregato alla Primavera con una potenziale candidatura al ruolo di vice Hernandez, unico tassello, quest’ultimo, rimasto scoperto nell’organico rossonero a meno di un adattamento di Diogo Dalot al ruolo.

La Carriera

Giovanissimo, Kerkez è stato prelevato dal Milan dall’ETO Fc Gyor, compagine ungherese che milita nella Nemzeti Bajnoksag II, l’equivalente della nostra Serie B. Nella stagione in corso, Kerkez ha totalizzato 16 presenze da titolare con un assist all’attivo. Un campionato, comunque, in sordina quello dell’ETO che, attualmente  è nono in classifica a 10 punti dal secondo posto che vale la promozione in prima divisione. Due presenze per Kerkez anche nella Coppa di Ungheria 2020/21 anche qui con un assist a referto.


Leggi anche 


Caratteristiche tecniche

Dai filmati che circolano su YouTube, fonte prediletta per andare a scoprire nuovi calciatori, Kerkez ha spiccate doti offensive. Longilineo e rapido, ha la propensione al dribbling e alla finalizzazione dell’azione con il cross per gli attaccanti. Considerata la giovane età, è ancora acerbo tatticamente. La propensione offensiva, infatti, va abbinata a un miglioramento nell’interdizione e nella fase difensiva. Toccherà a Federico Giunti, allenatore della primavera del Milan, migliorarlo in questi aspetti.


Curiosità

Di nazionalità ungherese, Kerkez è nato in Serbia, a Vrbas, il 7 novembre

Come dichiarato da lui stesso, tifa (o meglio tifava) Juventus. “La situazione cambierà – ha dichiarato Kerkez al sito ufficiale dell’ETO Gyor – Voglio che il Milan resti primo.” Nella stessa intervista, Kerkez ha definito Madini “il miglior terzino di sempre.”

Come riportato da un articolo pubblicato sul sito dell’ETO, a scegliere Kerkez è stato Paolo Maldini. Altre fonti riportano che l’indicazione decisiva è arrivata da Geoffrey Moncada, capo osservatore e talent scout del club rossonero

L’agente del calciatore ha ribadito la possibilità per il suo assistito di essere considerato per la prima squadra nel ruolo di vice Hernandez.