Abatantuono: “Milan, Ibra non basta. Scudetto? Sarà una sorpresa”

Le parole di Diego Abatantuono a Tuttosport: il noto attore è un grandissimo tifoso milanista da moltissimi anni.

Abatantuono Milan Ibra
Diego Abatantuono (©Getty Images)

Il quotidiano sportivo Tuttosport oggi ha pubblicato una lunga intervista a Diego Abatantuono, noto ed apprezzato attore cinematografico.

Il comico è un grandissimo tifoso del Milan da sempre, avendo portato pure sugli schermi la sua passione calcistica in diverse occasioni.

Abatantuono si è espresso così sull’andamento della squadra rossonera: “Pioli mi piace sta facendo bene, ma mi è dispiaciuto per il derby perso in Coppa Italia. Avevamo 6 assenze pesanti, poi quella testa di cavolo di Ibra si è fatto espellere. Pioli è bravo ma l’Inter ha un organico superiore a disposizione, parliamoci chiaro”.


Leggi anche > Pioli parla del suo Milan: “Che orgoglio!”


L’attore non è così fiducioso sulla qualità della rosa del Milan: “A gennaio è vero, sono arrivati tre rinforzi. Ma penso che per rafforzare una squadra servono grandi campioni, nomi di spicco. Con tutto il rispetto per chi c’è ora mi pare che manchi una presenza predominante”.

Su Ibrahimovic: “Lui è ancora uno dei migliori giocatori sul panorama internazionale. Ma tra età ed infortuni ha potuto giocare poche partite. Un fuoriclasse solo non basta, se la società decidesse di acquistarne almeno un altro potremmo allora pensare di vincere e tornare al vertice. La panchina per me è risicata”.

I complimenti a Pioli: “E’ un fenomeno, siamo fortunati ad avere un tecnico del genere. Conosce bene le caratteristiche dei suoi ragazzi e crea sempre un gioco ineccepibile”.

Ma per lo Scudetto Abatantuono vota per un’altra concorrente: “Ci sono squadre dietro di noi troppo brave, che ci possono fare lo sgambetto in ogni momento. Ci proveremo fino alla fine ma io vedo favorita l’Atalanta di Gasperini”.