Milan, Meite sotto esame: chiamato a meritarsi il riscatto

Opportunità dal primo minuto per Soualiho Meite. Il centrocampista quasi certamente sarà titolare vista le assenze di Bennacer e Tonali

Meite Milan riscatto
Soualiho Meité (©Getty Images)

Prosegue domani la lunga rincorsa verso il riscatto di Soualiho Meite. Il centrocampista francese, arrivato dal Torino, durante il calciomercato di gennaio, giocherà dal primo minuto al fianco di Franck Kessie.

Il classe 1994 quasi certamente sarà preferito a Krunic per giocare con l’ivoriano: Bennacer e Tonali non sono stati convocati, Stefano Pioli non ha dunque alternative.

Fino a questo momento, Meite ha giocato 18 buoni minuti contro il Cagliari e poi – contro Atalanta e Inter – le sue prestazioni non sono state esaltanti.

Il giocatore è chiamato a convincere nelle gare in cui sarà impiegato a partire da domani. Il Milan ha diversi giocatori in prestito e a fine stagione bisognerà fare delle scelte. Ricordiamo che per prelevare il calciatore a titolo definitivo dal Torino servono circa 8-9 milioni di euro.