Calciomercato Milan, tentazione Isco: Maldini lo vuole a zero!

Molte big europee stanno monitorando la situazione Isco in casa Real Madrid. L’ex Malaga non avrebbe intenzione di rinnovare: c’è anche il Milan

Isco
Isco (©Getty Images)

Dalla Spagna continuano a trovare conferma le voci sulla volontà di Isco di non rinnovare. Il contratto dell’ex Malaga scadrà infatti nel 2022 e diversi club europei sono sulle tracce del giocatore per provare a strapparlo ai blancos a zero. A ridosso della scorsa finestra di mercato, tra Milan e Real Madrid si era già ipotizzato uno scambio con il 22 al centro della discussione. I rapporti tra le merengues e il Milan sono ottimi, come dimostrano le trattative portate avanti da Maldini tra Theo Herndandez e Brahim Diaz.

Qualche mese fa, la dirigenza del Real Madrid aveva pensato di offrire Isco per arrivare a Ismael Benncer, o per un clamoroso ritorno di Theo. La trattativa non si avviò, ma adesso – con Isco in scadenza – il Milan potrebbe rifarsi sotto. Intanto il calciatore avrebbe chiesto di andare via e non rinnovare, con possibile destinazione Siviglia. Lì Isco ritroverebbe Lopetegui, suo allenatore in nazionale e per un breve periodo al Real Madrid, ma sono molte le squadre alla finestra, tra City, Juventus, Napoli ed Everton.


Leggi anche:

Isco, scadenza nel 2022: occhio all’ingaggio

Nonostante la volontà di Isco sia quella di rimanere in Spagna, probabilmente il Siviglia non riuscirà ad offrire al giocatore i 6 milioni di euro a stagione che momentaneamente percepisce al Real Madrid. I rapporti tra le due società sono ottimi, così come quelli tra le merengues e Maldini, anche se Isco, appena diventato padre, vorrebbe rimanere in Spagna – anche sotto richiesta della moglie. In una recente intervista, Adriano Galliani aveva confidato ai microfoni di Milan Channel il ruolo fondamentale che spesso ha giocato la città di Milano nelle trattative di mercato.

“Molte mogli dei calciatori si sono innamorate di Milano”, aveva confessato l’ex Amministratore delegato del Milan, e chissà che anche questa volta la signora Isco non venga tentata dalla capitale della moda. Intanto il Milan osserva, forte dei continui contatti con la casablanca, nonostante la concorrenza sia agguerrita. Il contratto di Isco, come detto, scadrà nel 2022, e il duo Maldini-Massara proverà a portare l’ennesimo grande campione a costo zero a Milanello.