Ancelotti, ladri in casa: paura per la figlia Katia

Episodio spiacevole nell’abitazione inglese di Carlo Ancelotti, derubato di una cassaforte da due ladri mentre la figlia Katia era presente.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti (©Getty Images)

Se sul campo le cose vanno abbastanza bene, fuori invece Carlo Ancelotti ha vissuto un’esperienza negativa. Infatti, venerdì sera due ladri hanno fatto irruzione della sua casa di Crosby, vicino Liverpool.

È il Daily Mail a raccontare che tutto è accaduto mentre l’allenatore dell’Everton non era presente presso l’abitazione, ma c’era la figlia Katia. La polizia del Merseyside nel rapporto ha spiegato che è stata proprio lei a mettere in fuga i due criminali.

L’allarme è suonato alle 18:35 circa. I due uomini, con addosso impermeabile e passamontagna neri, sono riusciti a sottrarre una cassaforte della casa di Ancelotti prima di scappare. Non è ancora chiara l’entità del bottino sottratto all’ex tecnico del Milan.

Un portavoce della Polizia del Merseyside ha fatto sapere che le indagini sono in corso per fare chiarezza su quanto avvenuto nell’abitazione situata ad Hall Road East e per cercare di risalire ai due criminali protagonisti del furto. Sicuramente ha preso paura Katia Ancelotti, ma per fortuna non ci sono state conseguenze peggiori.

L’attuale allenatore dell’Everton non ha fatto in tempo a godersi la vittoria sul Tottenham di José Mourinho che si è ritrovato a dover affrontare questa spiacevole situazione. Si spera che i due ladri vengano individuati e arrestati, anche se non è semplice.