La rivelazione di Hauge: “Ho parlato ad Haaland del Milan”

Jens Petter Hauge ha parlato dei momenti che lo hanno portato a scegliere il Milan. Il norvegese svela una telefonata con Haaland

Hauge Milan Haaland
Jens Petter Hauge (© Getty Images)

Lunga intervista concessa da Jens Petter Hauge a CBS Sports. L’attaccante norvegese ha ripercorso i passi che lo hanno portato ad accettare il corteggiamento del Milan, mostrando tutto il suo entusiasmo per la scelta fatta.

Prima di approdare in rossonero, Hauge rivela di aver parlato con Haaland, che in passato gli aveva consigliato di non accettare un’offerta proveniente dal Belgio ma dire sì al Milan: Con Erling parliamo molto quando gli dissi dei rossoneri mi disse ‘Forza, andrà bene! Giocare al Milan sarà ovviamente difficile. Devi lavorare, imparare la lingua, ma penso che andrà bene. E ora sono davvero contento della scelta fatta”.


Leggi anche:


I ricordi prima di Milan-Bodo a San Siro: “Ricordo i giorni prima della partita, ero davvero concentrato e volevo fare bene perché so come funziona il calcio e una partita come questa può aprirti le porte giuste. Mi sono preparato bene e ricordo che la sera prima stavo parlando con il mio migliore amico e capitano della squadra di come il Milan sia un club così grande. Quando sono entrato a San Siro per la prima volta, mi sono guardato intorno ed ero davvero contento. Ho pensato che questo potesse essere un buon posto per me.

Aria da grande club – “Qui ti ritrovi con vere leggende come Paolo Maldini. È una leggenda, non solo qui a Milano ma in tutto il mondo. Pioli? Credo sia un un po’ simile all’allenatore che avevo in Norvegia per come vuole giocare e cosa chiede ai giocatori. Comincio a capire cosa vuole da me con la palla e anche senza”.