Milan-Inter, i nerazzurri ritrovano Vidal

A pochi giorni dal derby, l’Inter ritrova una pedina fondamentale del suo scacchiere: Arturo Vidal è tornato ad allenarsi in gruppo.

Vidal
Arturo Vidal (©Getty Images)

Il derby si avvicina, e in queste ore, le due compagini stanno organizzando lo scacchiere tattico in vista di una gara che come non mai nella storia è decisiva per le zone caldissime della classifica. Gli umori in infermeria però sono diversi: il Milan ieri ha perso Ismael Bennacer, vittima di una ricaduta allo stiramento del bicipite femorale.

In casa Inter, invece, Antonio Conte può sorridere: la notizia dell’ultima ora è che Arturo Vidal è tornato ad allenarsi in gruppo, proprio a poche ore dalla notizia del nuovo infortunio a Stefano Sensi.


Leggi anche:


Inter, Sensi ancora in dubbio

Seppur lontano dalle migliori stagioni in carriera, Arturo Vidal resta una delle pedine più pericolose per l’Inter di Antonio Conte. Come riportato da Sky Sport, il calciatore è tornato a lavorare oggi in gruppo.

Col cileno i nerazzurri potrebbero schierare nei cinque di centrocampo il terzetto Vidal, Brozovic e Barella, mentre se Conte lasciasse l’ex Juventus in panchina verrebbe dirottato Brozovic come mezzo ed Eriksen, mattatore del derby di Coppa Italia, verrebbe schierato da regista.

Il recupero di Vidal è molto importante per Conte anche perché nel frattempo ha perso Stefano Sensi. L’ex Sassuolo, in settimana, durante l’allenamento ha riportato un affaticamento muscolare, l’ennesimo di questa sua travagliata stagione. Il giocatore, a meno di colpi di scena, non riuscirà ad esserci domenica pomeriggio. Un’assenza gestibile, anche perché non sarebbe stato titolare e probabilmente non avrebbe nemmeno avuto minutaggio a gara in corso.

Dall’altra parte il Milan ha invece perso un calciatore fondamentale: Ismael Bennacer, fermatosi ieri durante il primo tempo della partita con la Stella Rossa. Una ricaduta per il centrocampista che è già stato fuori due mesi per un problema muscolare. Sandro Tonali sarà quindi il titolare dei rossoneri domenica pomeriggio insieme all’insostituibile Franck Kessie, che invece giovedì ha riposato.