Nuovo San Siro, Milan e Inter rassicurano il Comune: i dettagli

Il Milan e l’Inter stanno per fornire al Comune di Milano la documentazione completa sul progetto stadio. Verranno forniti tutti i chiarimenti.

Cattedrale Milan Stadio
Progetto Populous per lo stadio di Milan e Inter

Milan e Inter sono pienamente concentrate sulle vicende di campo e sportive in generale, ma al contempo lavorano anche su altri importanti ambiti. Uno di questi è sicuramente il progetto del nuovo stadio.

I club vogliono rimanere in zona San Siro, però costruendo un impianto sportivo completamente nuovo e realizzando un’area commerciale che porterà ricavi notevoli. Il vecchio Giuseppe Meazza non sarà completamente abbattuto, differentemente dai piani iniziali delle società, ma riconvertito ad altre attività.

Nuovo Stadio Milan-Inter: la situazione

Per realizzare il proprio progetto, Milan e Inter hanno bisogno dell’ok delle istituzioni. Nei mesi scorsi ci sono stati diversi passi avanti nelle trattive con il Comune di Milano. Il sindaco Giuseppe Sala, dopo iniziali perplessità e la preferenza per un ammodernamento del Giuseppe Meazza, ha ammorbidito la propria posizione e ha assecondato i piani dei club pur ponendo dei paletti.

Il quotidiano Il Giorno spiega che Milan e Inter hanno fatto sapere a Palazzo Marino che entro questa settimana verrà inviato il materiale integrativo richiesto. Il Comune di Milano in una lettera aveva richiesto chiarimenti specifici sia per quanto concerne il progetto stadio che sulle proprietà delle due società calcistiche.

Ad esempio, sono stati domandati dettagli inerenti quantità e qualità dello spazio degli spazi che rimarranno a uso pubblico. Ma anche precisazioni sulle attività di intrattenimento da convenzionare con il Comune e integrazioni sulle valutazioni del piano economico finanziario.

Una volta che la documentazione sarà acquisita e analizzata, la Giunta comunale deciderà se il progetto stadio di Milan e Inter meriti o meno l’interesse pubblico. I club sono fiduciosi di ottenere il via libera, anche se comunque poi l’iter rimarrebbe lungo prima di poter iniziare i lavori. Da non dimenticare che nel 2021 ci saranno elezioni a Milano e questo può rallentare il processo.

Milan e Inter saranno anche chiamati a decidere se procedere con il progetto Populous oppure con quello Sportium. Due diversi studi di architettura sono in gara e hanno da tempo reso noti i rendering di come diventerebbe l’area di San Siro tra qualche anno. Qualcosa cambierà dopo le richieste dell’amministrazione, però i tifosi possono già farsi un’idea del futuro.