Roma e Milan, punti in casa e trasferta: il dato che sorride ad entrambe

Il match di domani sera tra Roma e Milan sarà assolutamente combattuto, e la statistica che vi descriviamo ne è una conferma

Roma Milan
Milan-Roma (© Getty Images)

Domani sera, allo Stadio Olimpico, si sfideranno Roma e Milan. Un match assolutamente decisivo per la classifica, soprattutto in ottica quarto posto. Il Milan di Pioli, dopo il sorpasso dell’Inter, si è visto soffiare il posto di capolista e le ultime deludenti prestazioni affermano che la squadra non può assolutamente distrarsi dall’obiettivo della qualificazione alla prossima Champions League.

Affinchè questo accada, è necessario che i rossoneri continuino a mantenersi nei primi quattro posti della classifica. Le altre pretendenti all’obiettivo sono però alla calcagna e tra queste c’è proprio la Roma di Fonseca, attualmente quarta in classifica, a cinque punti dai rossoneri. Per tale motivo la sfida di domani sera potrà essere parecchio decisiva.

Al Milan serve assolutamente il successo per mantenere distanti le avversarie; alla Roma la vittoria è necessaria per non perdere il quarto posto e quindi la possibilità di qualificarsi alla prossima Champions League.

Parliamo di due formazioni di grande qualità, che sanno giocare un gran calcio. C’è un’interessante statistica che conferma l’altissima competitività del match di domani sera all’Olimpico.


Leggia anche:


La statistica

La Roma è la squadra di Serie A che in questa stagione ha conquistato più punti nelle sfide casalinghe, ben trenta. Il Milan, a sua volta, è la formazione che ha conquistato più più punti nelle trasferte sin qui disputate, ventotto.

La sfida dell’Olimpico di domani sera sarà una vera e propria prova di forza per entrambe le formazioni. La statistica sopracitata sottolinea un dato che è a favore sia della Roma sia del Milan in vista del match di domani.

La squadra di Pioli ha dimostrato di essere più a suo agio fuori dalle porte di San Siro: chissà se domani il dato a favore dei rossoneri potrà sorridere ancora una volta ai rossoneri. Ma attenzione alla Roma, che invece fa del proprio stadio un punto di forza come dimostrato finora.