Calciomercato Milan, sguardo al futuro: 4 colpi per sognare!

Il Milan guarda già a quella che sarà la costruzione della squadra per il prossimo futuro. Ci si aspettano almeno 4 acquisti.

Paolo Maldini Milan
Paolo Maldini (©Getty Images)

La testa dei calciatori e dello staff del Milan è tutta focalizzata sui prossimi impegni ufficiali. La settimana che verrà porterà infatti diverse sfide da non fallire tra campionato e coppa.

Ma secondo la Gazzetta dello Sport, a due mesi dal termine della stagione, la dirigenza Milan sta già valutando in che modo operare per rinforzare la squadra.

L’intenzione è quella di mantenere alto il livello tecnico e, ove possibile, rinforzare alcuni reparti per donare al confermatissimo mister Stefano Pioli una rosa davvero da primissimi posti.

In vista del possibile ritorno in Champions League urge dunque presentarsi con un Milan completo, ricco in ogni reparto e mai più schiavo dell’emergenza e degli infortuni.


Leggi anche:


Milan, i reparti da rinforzare sul mercato estivo

Secondo quanto scrive il quotidiano sportivo oggi, sarebbero ben 4 i rinforzi che il Milan dovrebbe scovare in ambito di calciomercato per considerare la propria rosa al completo.

Prima di tutto urge reperire un vice-Ibrahimovic. Tutti d’accordo per la permanenza dello svedese per un’altra stagione, rinnovo che verrà formalizzato a fine campionato. Ma il Milan è chiamato a trovare un centravanti vero e proprio, di età piuttosto ‘verde’, che possa alternarsi con Ibra al centro dell’attacco.

Infatti il rinnovo di Mandzukic è legato alla partecipazione Champions, mentre elementi come Rebic e Leao non vengono considerati delle vere prime punte.

Anche Hakan Calhanoglu, che quest’anno ha saltato diverse partite tra Covid e stop muscolari, ha bisogno di una reale alternativa. Serve dunque un trequartista che sappia cucire il gioco quanto il turco: non un profilo alla Brahim Diaz, ma più un metronomo offensivo.

Rinforzi pure sulla fascia, in particolare a destra. Il titolare Saelemaekers spesso esce col fiatone e al Milan serve dunque un altro laterale tutto corsa e generosità. Per tale motivo i rossoneri potrebbero depennare l’opzione Florian Thauvin (più attaccante che tornante) e valutare un’opzione più equilibrata per la fascia.

Infine il colpo in difesa: a prescindere dal riscatto di Tomori, per il quale si dialogherà presto con il Chelsea, l’impressione è che il Milan debba ancora reperire muscoli e qualità per il pacchetto arretrato. Sempre viva la pista Mohamed Simakan (a meno di un blitz del Lipsia), ma l’impressione è che Maldini e compagnia vogliano prendere un altro giovane stopper in estate.