Manchester United, attaccante ko nel Derby: problema al piede

Infortunio per un attaccante del Manchester United nel Derby con il City all’Etihad. Solskjaer costretto a sostituirlo

Marcus Rashford infortunio
(Getty Images)

Non una bella immagine per Ole Gunnar Solskjaer quella vista al 70′ minuto del Derby tra Manchester City e Manchester United. Dopo una rincorsa in ripiegamento difensivo, Marcus Rashford si è accasciato a terra. Non sembrava nulla di grave al momento poi, dopo l’intervento dello staff medico, la situazione è diventata più seria tanto da costringere l’attaccante a lasciare il campo, sostituito da Greenwood.

L’attaccante dei Red Devils ha subito una botta al piede nel contrasto con Gundogan. Nel tentativo di togliere palla all’avversario, verosimilmente, il piede stesso ha subito una torsione come si evince dal fatto che Rashford a bordo campo stentava a poggiarlo a terra prima di avviarsi, zoppicando, sulle proprie gambe verso la panchina senza indossare uno scarpino.


Leggi anche 


Rashford ko, anche Cavani indisponibile

Una situazione quella di Rashford che necessita, ovviamente, di un approfondimento medico per stabilire la reale entità dell’infortunio a 4 giorni dal match di andata degli ottavi di finale di Europa League contro il Milan a Old Trafford. Un inconveniente che macchia un pomeriggio da ricordare, considerato che lo United si è imposto sul City per 0-2 (gol di Fernandes su rigore e Shaw), interrompendo la serie di 21 vittorie consecutive dei rivali cittadini, comunque, saldamente in testa alla classifica di Premier League.

Marcus Rashford infortunio
Marcus Rashford lascia il campo zoppicante (Getty)

Nella sfida contro il City, Solskjaer ha dovuto rinunciare ad altri calciatori infortunati: Pogba (che non dovrebbe esserci con il Milan), Mata e Van de Beek fermi un problema muscolare e Jones infortunato al ginocchio. Assente anche Cavani. L’attaccante ex Napoli e PSG  è ancora fermo nonostante sembrasse pronto per il rientro in gruppo. Nel pre partita, Solskjaer ha specificato che El Matador non è ancora al meglio, senza fornire ulteriori informazioni sulla possibile disponibilità con il Milan. Che dire, anche dalle parti di Old Trafford come a Milanello, l’infermeria è sempre piena.