Milan, Mandzukic torna a correre: le ultime da Milanello

Ancora quattro partite prima della pausa per le Nazionali. Il Milan è chiamato a chiudere nel migliore dei modi questa parte di stagione. Facciamo il punto sulla situazione legata agli infortunati. L’ennesima emergenza potrebbe presto essere un lontano ricordo

Mandzukic corre
Mario Mandzukic (Foto Instagram @mariomandzukic)

Sono giorni importanti per il Milan. Nelle prossime ore conosceremo quando Stefano Pioli potrà riabbracciare i tanti infortunati.

Arrivano conferme – da Milanello – in merito alle condizioni di Sandro Tonali, che si può considerare recuperato, dopo i guai muscolari accusati contro l’Udinese. Stefano Pioli ha preferito non rischiarlo contro il Verona, portandolo però in panchina, e affidandosi a Meite, che ha fornito un’ottima prestazione. Giovedì, contro il Manchester United, dunque sarà a disposizione ma anche in questo caso l’unico certo del posto, a centrocampo, è Franck Kessie. Tonali si giocherà una maglia insieme all’ex Torino.

Mandzukic corre verso il recupero

E’ vicino al recupero anche Mario Mandzukic. L’attaccante croato – come hanno raccontato i colleghi di Sky Sport – oggi è tornato a correre sui campi di Milanello.

Si attendono novità legati agli esami a cui si sottoporranno Hakan Calhanoglu, Ismael Bennacer e Zlatan Ibrahimovic, che hanno svolto terapie. La speranza di mister Pioli è di riavere i primi due per il match contro il Napoli. Lo svedese, invece, ha messo nel mirino la sfida di ritorno di Europa League, contro il Manchester United.


Leggi anche:


Subito a disposizione

Chi dovrebbe esserci già all’andata, con i Red Devils, sono, invece, Theo Hernandez e Ante Rebic. I loro problemi, non sono di natura muscolare, e presto dovrebbero far ritorno in gruppo.

L’ennesima emergenza sembra dunque volgere al termine. Nelle prossime quattro partite, prima della pausa per le Nazionali, contro il Manchester United in Europa e contro Napoli e Fiorentina, in Serie A, si stringeranno ancora i denti.

La speranza è che in Primavera gli infortuni possano finalmente essere messi alle spalle così da chiudere la stagione nel miglior modo possibile per centrare gli obiettivi prefissati