Alexandr Jucov, non solo Milan: offerte per altri due club

La WLT di Alexandr Jucov è interessata all’acquisizione del Milan. I rossoneri non sono l’unico team sportivo nel mirino del fondo di investimento 

AC Milan
Milan (©Getty Images)

La notizia emersa sabato scorso ha colto decisamente di sorpresa i tifosi rossoneri e gli appassionati di calcio. La World Lab Technologies, fondo di investimento creato e presieduto dall’imprenditore moldavo Alexandr Jucov è interessata all’acquisizione del Milan e ha dato mandato a due studi legali di seguire le trattative con Elliott, attuale proprietario del club.

Nel comunicato rilanciato dalla WLT si specifica che non verranno rese, al momento, altre informazioni riguardo l’eventuale acquisizione. Un particolare quest’ultimo che non ha fatto altro che accrescere la curiosità nei confronti di Jucov e delle sue attività finanziarie. Verosimilmente il sito web ufficiale di WLT ha registrato accessi da record dall’Italia. E’ proprio lì, infatti, che sono presenti informazioni sul Fondo e sui settori di interesse ovvero energie rinnovabili, mobilità sostenibile, tecnologia, logistica e sport.


Leggi anche 


La WLT di Jucov interessata a due team USA

Stando a Calcio&Finanza, il World Labs Tecnhologies è stato costituito nello stato americano del Wyoming e, proprio, negli Usa, il Fondo avrebbe tentato di avviare alcuni investimenti nell’ambito dello sport, puntando a due note franchigie rispettivamente di basket NBA e football NFL,  due campionati che smuovano ingenti capitali superiori, per entità, a quelli del calcio europeo.

Jucov interesse Milan
Alexandr Jucov (foto Twitter)

In particolare, lo scorso agosto, il fondo di Jucov con due comunicati ha espresso l’intenzione di acquisire le quote di maggioranza dei Washington Redskins, gloriosa compagine di football tra le più conosciute fuori dagli Usa, e una partecipazione societaria dell’altra franchigia di Washington ovvero gli Wizard, compagine della NBA, nella quale ha militato Michael Jordan negli ultimi due anni di carriera tra il 2001 al 2003.

Dallo scorso agosto ad oggi non ci sono stati aggiornamenti su entrambe le possibili trattative. Silenzio totale alla stregua del tentativo di acquisizione degli asset Usa dell’app di social media Tik Tok. Infine lo scorso ottobre, sempre la WLT, con un altro comunicato, ha espresso l’intenzione di investire 10 miliardi di euro nell’ammodernamento dell’acceleratore di particelle di Ginevra. Anche in questo caso non sembrano esserci stati sviluppi, almeno ufficiali. Vedremo come andrà con il Milan…