Ibrahimovic in Nazionale, il ct della Svezia: “Presto saprete…”

Le ultime sul presunto ritorno di Ibrahimovic nella lista dei convocati della sua Svezia. Ma il tecnico ancora non ha confermato.

Ibrahimovic ritorno Svezia Europeo 2021
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Da settimane in Svezia i vari quotidiani o siti web sono convinti di un ritorno in grande stile di Zlatan Ibrahimovic nella Nazionale maggiore.

Ibra aveva dato l’addio alla formazione scandinava al termine di EURO 2016, ammettendo di essere ormai avanti con l’età e decidendo di lasciare spazio alle giovani leve svedesi.

Ma di recente, con la seconda giovinezza arrivata in maglia Milan, Ibrahimovic sembra stia valutando un rientro, soprattutto in vista del campionato europeo della prossima estate.


Leggi anche:


Janne Andersson: “Ibra convocato? Decido martedì”

A parlare della possibile convocazione, è stato chiamato in causa il commissario tecnico Janne Andersson.

Il c.t. della Svezia ha risposto alle domande del portale Aftonbladetche ovviamente è stato incalzato su Ibrahimovic: “Per ora non faccio commenti. Come spesso accade ci sono state speculazioni e voci sui convocati, ma mancano ancora dei giorni. Presto saprete tutto, anche riguardo a Ibrahimovic”.

Il rapporto tra Andersson e Ibrahimovic, inizialmente poco felice, sembra si sia ricomposto come rivela lo stesso allenatore: “Ci siamo sentiti spesso da quando Ibra ha parlato di nuovo della Nazionale. Ora ho mille cose in mente, devo capire bene che scelte fare visto che abbiamo molti infortunati. Martedì deciderò e vedremo se Ibra ci sarà”.

La Svezia a fine marzo comincerà il proprio cammino verso i Mondiali 2022, affrontando le prime gare del girone di qualificazione. I giallo-blu sfideranno Georgia prima e Kosovo poi. Successivamente andrà in scena un’amichevole contro l’Estonia.

Chi certamente non sarebbe contento del ritorno di Ibra in Nazionale sono tifosi e staff del Milan. In questa stagione infatti il 39enne centravanti ha già fatto i conti con diversi stop muscolari, oltre che con il contagio al Covid-19.

La vetrina di EURO 2021 però affascina Ibrahimovic, che sa di vivere gli ultimi periodi di brillantezza calcistica a livello internazionale. Il rossonero dovrà fare una scelta, che sarà concordata però con il Milan e con la Federcalcio svedese.