Titolare in Juve-Porto, il Milan osserva: è un obiettivo

Otavio in campo in Juve-Porto, nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Il Milan osserva il giocatore, già nei radar dei rossoneri

Otavio Juve Porto
Otavio in Juve Porto (gettyimages)

Un palcoscenico di prim’ordine per Otavio. Il centrocampista del Porto, seguito dal Milan già dalla scorsa estate, è in campo nel match di ritorno degli ottavi di Champions League, e sta trascinando i suoi verso quella che sarebbe una clamorosa qualificazione. Il brasiliano classe 1995 è stato uno dei migliori già nel match di andata, dove il Porto si è imposto per 2-1, dominando i campioni d’Italia per quasi 90 minuti.

Duttile e molto utile in entrambe le fasi, il numero 25 anche stasera si occuperà di smorzare le incursioni sulla fascia, più che attaccare. Nel match del Do Dragao infatti, era stato schierato da Conceicao nel ruolo di ala sinistra, dove si era distinto soprattutto per la fase di ripiegamento.

Nel corso del primo tempo Otavio si è già messo in mostra per due conclusioni verso la porta di Szczesny. La prima, di esterno destro, finita abbondantemente a lato. La seconda, più pericolosa, nello specchio della porta, con un destro piazzato che il portiere della Juve ha bloccato a terra.


Leggi anche:

Calciomercato Milan | Kessie, simbolo rossonero: operazione rinnovo

Calciomercato Milan, pronto il vice Ibra: arriva dalla Serie A!


Calciomercato Milan, la trattativa per Otavio

Sta disputando il doppio confronto da titolare, Otavio Edmilson da Silva. Il brasiliano piace molto in casa Milan, e Maldini lo segue già dalla scorsa estate. Il calciatore è in scadenza, e sarebbe un rinforzo importantissimo per Pioli sia per la sua duttilità che per la sua esperienza internazionale. Può giocare da esterno, sia destro che sinistro, ottimo in fase difensiva, e dotato di buone qualità tecniche. Inoltre, potrebbe dare man forte alla manovra offensiva anche nel ruolo di trequartista, posizione che il centrocampista predilige, come alternativa a Calhanoglu.

Al momento il Milan si sta guardando in torno, per rinforzare il reparto offensivo, e la società potrebbe scegliere tra il brasiliano e il francese Thauvin, anche lui molto seguito da Massara e in scadenza. Il suo valore di mercato è di 21 milioni di euro, ma molto probabilmente non rinnoverà per la prossima stagione, potendo dunque arrivare a zero. Maldini ha messo sul piatto 1,5 milioni di euro a stagione più bonus, mentre la richiesta del calciatore si aggira sui 3 (per un totale di 6 compresi bonus).