Lazio-Torino, niente 3-0 a tavolino: si deve giocare

Niente 3-0 a tavolino per Lazio-Torino. E’ arrivata la decisione del Giudice Sportivo, che non ha punito il club di Cairo, impossibilitato a raggiungere Roma

Lazio-Torino giudice sportivo
Urbano Cairo (© Getty Images)

E’ finalmente arrivata la decisione del Giudice Sportivo, Gerardo Mastrandrea, in merito alla partita tra Lazio-Torino, del 2 marzo scorso. Come è possibile leggere nel comunicato ufficiale, è stato riconosciuto ai granata l’impedimento a raggiungere la Capitale, per disputare il match dell’Olimpico. Impedimento arrivato a causa dello stop imposto dall’Asl di Torino, in seguito alle diverse positività riscontrate nel gruppo squadra

Il club del presidente Urbano Cairo, decimato in quella circostanza dal covid, non è stato dunque sanzionato e potrà giocare contro la squadra di Simone Inzaghi. Spetterà, ora, alla Lega trovare una data per la disputa della partita.

Con questa decisione gli appassionati di calcio non saranno dunque chiamati a vivere un altro Juventus-Napoli. Ricordiamo che gli azzurri subirono il 3-0 a tavolino, oltre che il punto di penalizzazione. Il club di De Laurentiis, come è noto, riuscì, poi, ad ottenere la possibilità di giocare il match con i bianconeri, dopo la decisione del collegio di garanzia del Coni.