Milan, squadre inglesi solito scoglio europeo: il dato

Le squadre inglesi hanno rappresentato il grande scoglio del Milan nelle competizioni europee giocate negli ultimi anni. Il dato 

Manchester United
Milan-Manchester United (©Getty Images)

Pesantissima la disfatta di ieri sera dei rossoneri. Il Milan di Pioli è stato incapace di segnare almeno una rete utile al passaggio ai quarti di finale di Europa League. Quindi, battuto dal Manchester United per 1-0, ha visto sfumare il sogno di ritornare a vincere una competizione europea.

Un vero peccato se consideriamo le prestazioni messe in campo dai ragazzi di Pioli sia nella gara di andata, che appunto in quella di ritorno giocata ieri sera a San Siro. Al Milan sembra mancare ormai da parecchie giornate quella capacità di andare al gol – caratteristica che invece la squadra ha saputo affermare nella prima parte della stagione.

Certo, nel turno degli ottavi di Europa League il Milan ha dovuto affrontare un’avversaria assolutamente di livello, considerata la più forte tra le partecipanti alla competizione europea. Eppure, il Manchester United è solo una delle squadre inglesi che negli ultimi anni è riuscita a fermare la squadra rossonera e il suo cammino nelle competizioni europee.

C’è infatti un importante dato che attesta come le squadre di Premier League abbiano rappresentato lo scoglio del Milan in Europa negli ultimi anni. Oltre al Manchester United, anche Arsenal e Tottenham.


Leggi anche:


Squadre inglesi bestie nere del Milan in Europa

Come affermato da OptaPaolo nel suo canale Twitter, il Milan è stato eliminato da squadre inglesi in cinque degli ultimi sei doppi confronti di competizioni europee. Ripercorrendo il cammino rossonero nell’Europa delle grandi è facile dar ragione all’interessante statistica.

Dopo la Champions League vinta nella stagione 2006/2007 contro il Liverpool, il Diavolo ha faticato ogni anno a conquistarsi un posto di prestigio in Europa – e le inglesi hanno rappresentato sempre la sua bestia nera.

Difatti, già a partire dall’annata successiva, stagione 2007-2008, il Milan è stato eliminato agli ottavi di finale di Champions dall’Arsenal. Due anni dopo, ci ha pensato il Manchester United a interrompere il cammino rossonero, ancora una volta agli ottavi di finale della più grande competizione europea.

Nella stagione 2010/2011, è stato invece il turno del Tottenham: sempre la Champions, sempre gli ottavi di finale; ancora una volta il Milan fatto fuori da un’inglese. L’unica eccezione i rossoneri la trovano l’anno dopo contro l’Arsenal, che riescono a battere agli ottavi: ci sarà poi il Barcellona ai quarti ad infrangere il sogno Champions League nella stagione 2011/2012.

Arrivando al 2017/2018, il Milan trova la qualificazione all’Europa League, ma ancora una volta c’è l’Arsenal ad imporsi sui rossoneri agli ottavi. Quella di ieri sera contro il Manchester United di Ole Solskjaer è quindi la quinta volta, dopo la Champions vinta nel 2007 contro il Liverpool, che una squadra di Premier League infrange il sogno europeo rossonero.

Champions League 2007/2008 – Ottavi di finale 

Andata: Arsenal-Milan 0-0

Ritorno: Milan-Arsenal 0-2

Champions League 2009/2010 – Ottavi di finale 

  • Andata: Milan-Manchester United 2-3
  • Ritorno: Manchester United-Milan 4-0

Champions League 2010/2011 – Ottavi di finale 

  • Andata: Milan-Tottenham 0-1
  • Ritorno: Tottenham-Milan 0-0

Europa League 2017/2018 – Ottavi di finale

  • Andata: Milan-Arsenal 0-2
  • Ritorno: Arsenal-Milan 3-1

Europa League 2020/2021 – Ottavi di finale

  • Andata: Manchester United-Milan 1-1
  • Ritorno: Milan-Manchester United 0-1