Nazionali Milan, Rebic e Leao non rispondono alle convocazioni

Ecco gli impegni dei 14 giocatori, che sono stati convocati dalle loro Nazionale. Grande curiosità per il ritorno in Svezia di Ibrahimovic. Saranno a Milanello, invece, Leao e Rebic

Rebic
Ante Rebic nella Nazionale croata (©Getty Images)

La Serie A e le partite dei club vanno in soffitta per qualche giorno. Il campionato di calcio tornerà adesso, dopo gli impegni delle Nazionali, alla vigilia di Pasqua, con il Milan chiamato a scendere in campo contro la Sampdoria.

Ma adesso è tempo di pensare alle Nazionali, con Stefano Pioli che dovrà rinunciare a ben 14 calciatori, che si uniranno alle loro rispettive selezioni durante questa sosta.

Il sito ufficiale del Milan, riporta tutti gli impegni di ogni singolo calciatore: i giovani Tonali, Gabbia, Diaz, Kalulu e Dalot saranno chiamati a giocare la Fase Finale a gironi di Euro 2021-U21.

Per le Nazionali maggiori, invece, via alle Qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Grande curiosità, ovviamente, per Zlatan Ibrahimovic, che torna a giocare per la sua Svezia dopo cinque anni.

Gli africani, Franck Kessie e Ismaël Bennacer, invece, saranno chiamati a disputare i match, valevoli per le qualificazione alla Africa Cup of Nations 2022.

Tra i 14 giocatori convocati dalle Nazionali, non risultano, invece, Rafael Leao e Ante Rebic. Da quanto si evince i due attaccanti non risponderanno alle chiamate, rispettivamente del Portogallo U21 e della Croazia, per recuperare dai loro infortuni. Saranno così a Milanello come Calabria, Mandzukic e Romagnoli, che Pioli spera di riabbracciare presto.