Milan, addetto sicurezza colpito da Arslan: ufficiale la sanzione

Tolgay Arslan condannato dal Giudice Sportivo al pagamento di una multa per aver colpito un addetto sicurezza in Milan-Udinese del 3 marzo.

Arslan Castillejo
Tolgay Arslan e Samuel Castillejo nell’ultimo Milan-Udinese (©Getty Images)

Il Giudice Sportivo oggi ha ufficializzato le proprie decisioni dopo la 28esima giornata del campionato Serie A 2020/2021. Tra queste c’è anche una multa inflitta a Tolgay Arslan, per un fatto risalente a Milan-Udinese del 3 marzo.

Nel comunicato ufficiale si legge quanto segue: «il calciatore Arslan Tolgay Ali (Soc. Udinese) partecipando a uno scontro tra calciatori che si dirigevano verso il proprio spogliatoio colpiva al volto un addetto alla sicurezza della Soc. Milan che si stava adoperando per calmare gli animi provocandogli una leggera ferita al labbro, delibera di sanzionare il calciatore Arslan Tolgay Ali (Soc. Udinese) con l’ammenda di € 10.000,00».

Il giocatore dell’Udinese dovrà pagare 10.000 euro per aver colpito al volto un addetto alla sicurezza del Milan. C’è stata un’indagine della Procura Federale su quanto successe e il Giudice Sportivo ha stabilito la sanzione economica.

Nel comunicato si legge anche che Diogo Dalot è arrivato alla quarta ammonizione e dunque entra in diffida. Invece è giunto alla terza Hakan Calhanoglu, pure lui ha ricevuto un cartellino giallo dall’arbitro Marco Guida nell’ultimo match Fiorentina-Milan.