Defensa Central – Brahim Diaz, la mossa del Milan per trattenerlo

Le ultime dalla Spagna sul futuro di Brahim Diaz, in prestito al Milan dal Real Madrid e con il destino tutto da decidere.

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©Getty Images)

Non solo Tomori. Il Milan entro fine stagione dovrà decidere cosa fare anche con un altro calciatore attualmente in prestito nella rosa rossonera.

Si tratta dello spagnolo Brahim Diaz, fantasista portato la scorsa estate a Milanello da Paolo Maldini, il quale ha sfruttato il feeling con il Real Madrid per prenderlo a titolo temporaneo.

A differenza di Tomori però, Diaz non vanta una clausola per essere riscattato definitivamente dal Milan. Anzi, in molti sono sicuri che il Real lo riporterebbe volentieri nella casa blanca in vista della prossima stagione.


Leggi anche:


Il retroscena dalla Spagna: Diaz farà pressioni al Real

Dunque è una situazione del tutto aperta quella di Brahim Diaz, diviso tra il restare al Milan, dove si sta comportando positivamente, o tornare in Liga da futuro protagonista.

Spunta però un retroscena secondo il portale iberico Defensa CentralIl sito web, molto esperto di questioni vicine al Real Madrid, parla di una strategia particolare che il Milan potrebbe usare.

Il club rossonero starebbe spingendo Diaz stesso a dialogare con la dirigenza del Real e convincerli a non riportarlo forzatamente in Spagna per la prossima stagione. In pratica il Milan si augura che sia lo stesso fantasista nativo di Malaga ad esporsi, costringendo così il Real Madrid a trattare per un’eventuale permanenza in Serie A.

Una pressione che il Milan spera sia vincente quella di Diaz, con l’obiettivo di sedersi al tavolo delle trattative e valutare o il riscatto o un rinnovo del prestito (magari con l’inserimento della clausola futura) per il classe ’99.

Decisivo probabilmente sarà un colloquio verso fine campionato tra Brahim Diaz e Zinedine Zidane, tecnico del Real. C’è chi dice che l’allenatore francese straveda per il malagueño e voglia riportarlo in rosa per rimpiazzare il sicuro partente Lucas Vazquez. Da tale chiacchierata dipenderà così il futuro di Diaz, anch’egli combattuto tra due club storici come Real e Milan.