L’erede di Haaland per il dopo Ibra: il Milan ha deciso

Seguito da moltissimi club prestigiosi, il giovane sta continuando a stupire anche in questa stagione. Patson Daka, chi è il promettente attaccante del Salisburgo

Patson Daka
Patson Daka (©Getty Images)

Patson Daka sta continuando a macinare gol e prestazioni importanti anche nel 2021. Il giovane erede di Haaland – anche se di due anni più grande – sta infatti ripercorrendo lo stesso cammino del norvegese. Una media gol da paura, sia nella scorsa che nell’attuale stagione, grande forza fisica e senso del gol innato. Il talento dei RedBull Salisburgo ha già attirato l’attenzione di grandissimi club Europei, tra cui Manchester United, Liverpool e Arsenal.

Probabilmente il ragazzo rimarrà un altro anno in Austria, oppure potrebbe decidere di salire di livello – rimanendo nelle fila dei RedBull – approdando al Lipsia, in Bundesliga. Oggetto del desiderio di tanti club, nelle scorse settimane diversi media esteri avevano dato anche il Milan sulle sue tracce, anche se i rossoneri apprezzano molto non lo considererebbero al momento un obiettivo concreto. Il suo valore però, nei prossimi mesi potrebbe schizzare alle stelle, viste le squadre in coda pronte a corteggiarlo. Ma andiamo a scoprire meglio chi è il talento zambiano che sta facendo impazzire i suoi tifosi in Austria.


Leggi anche:


Chi è Daka, l’attaccante del Salisburgo: ruolo e caratteristiche

Classe 1998, Patson Daka è letteralmente sbucato dal nulla. From zero to Hero, direbbero gli inglesi, ed è un po’ il riassunto della breve carriera del 23enne attaccante del Redbull Salisburgo. Nato a Chingola, in Zambia, arriva in Austria direttamente dal suo paese d’origine per 250 mila euro. Esordisce in primavera nel 2016, vincendo la UEFA Youth League con due gol e due assist. Dopo un anno nella squadra satellite del Salisburgo, il Lieferig, passa in Bundesliga austriaca e il suo impatto in prima squadra è devastante.

Nella stagione 2018/2019, anno di assestamento, mette a segno 3 gol in 15 partite, ma è nella stagione 2019/2020 che la sua media gol diventa pazzesca. Il ragazzo mette a segno infatti ben 27 gol in tutte le competizioni, su 40 presenze. Nella stagione in corso fa ancora meglio, con 30 gol su 33 incontri disputati. Forte fisicamente (1,84cm per 75kg), tecnicamente dotato, può giocare sia a destra che a sinistra come ala, anche se da il meglio di se come punta centrale.

Al momento il suo valore di mercato si aggira intorno ai 20 milioni di euro, secondo il sito trasfermarkt, ma dopo questa stagione – ancora sopra ogni aspettativa – il prezzo del suo cartellino potrebbe schizzare in alto. Un occasione di mercato importante, per quello che è al momento sicuramente  uno dei giovani più promettenti del calcio europeo.