Serie A, tifosi allo stadio: la precisazione del Sottosegretario

Gli stadi di calcio dovrebbero essere riaperti a maggio. Nulla di ufficiale ancora, ma i tifosi della Serie A potrebbero tornare in tribuna.

Tifosi allo stadio
Tifosi allo stadio di San Siro (©Getty Images)

Tra non molto dovremmo finalmente rivedere i tifosi nelle tribune negli stadi della Serie A. L’agenzia ANSA spiega che il Governo avrebbe deciso che dal 1° maggio nelle Regioni in zona gialla gli impianti sportivi potranno tornare ad ospitare spettatori per le attività agonistiche di rilevanza nazionale.

Ovviamente, a causa dell’emergenza Covid-19 ancora in corso, sono previste delle limitazioni numeriche riguardanti gli ingressi. N nelle strutture all’aperto saranno consentiti al massimo mille spettatori. Invece in quelle al chiuso potranno esserci al massimo cinquecento tifosi.

Nulla di ufficiale ancora, come evidenziato dal Sottosegretario alla Salute, Andrea Costa a Sky Sport: “Ci sono riflessioni in corso. Di certo avremo gli Europei col pubblico e vogliamo gli spettatori anche alla finale di Coppa Italia, siamo ottimisti. Sulla data del 1 maggio però non c’è ancora niente di ufficiale. Stiamo ragionando sull’ultima o le ultime due giornate di campionato ma la riflessione è ancora in corso“.

Sicuramente rivedere gli appassionati allo stadio sarebbe qualcosa di positivo, anche se inizialmente potranno entrarvi solo in numero limitato. Abbiamo già potuto notare che anche solo mille tifosi presenti nelle tribune rendono l’atmosfera migliore durante i match.

Se venisse dato l’ok dal 1° maggio, rivedremo i fans sugli spalti quando il campionato Serie A 2020/2021 sarà giunto alla 34esima giornata, che verrà aperta dalla partita tra Verona e Spezia allo stadio Marcantonio Bentegodi. L’Inter andrà di scena a Crotone, mentre il Milan ospita a San Siro il Benevento. La Lazio riceve il Genoa all’Olimpico e il Napoli al San Paolo affronta il Cagliari. L’Atalanta a Reggio Emilia gioca con il Sassuolo e la Juventus alla Dacia Arena contro la Juventus.

Oggi Mario Draghi, Presidente del Consiglio, ha annunciato che le zone gialle torneranno dal 26 aprile e sono previste delle riaperture che non riguardano solamente gli stadi, ma anche altre attività importanti.