Superlega, AIC preoccupata per i giocatori: il comunicato ufficiale

Anche l’Associazione Italiana Calciatori si è espressa con contrarierà alla creazione della SuperLega calcio. Il comunicato ufficiale dell’AIC 

Foto di squadra Milan
Foto squadra AC Milan 2020\2021 (acmilan.com)

Nella ultime ore, sono tante le personalità e le associazioni che stanno esprimendo tutta la loro contrarietà in merito alla SuperLega. In particolare, l’AIC (associazione italiana calciatori) si è detta molto preoccupata per la sorte dei calciatori di proprietà di quei club partecipanti alla nuova competizione.


Leggi anche:


Lo ha affermato attraverso un comunicato sul proprio sito ufficiale:

L’Associazione Italiana Calciatori prende atto, non senza preoccupazione, delle decisioni assunte nell’ambito del Progetto della Super League europea. In questo delicatissimo periodo storico di crisi pandemica, il nostro auspicio è che i nuovi format delle competizioni internazionali per club possano continuare a generare nuove e aggiuntive risorse, senza minare gli aspetti solidaristici e la competitività dei campionati nazionali, patrimonio dello sport e dei tifosi, che dovranno necessariamente essere preservati e potenziati.

Il comunicato conclude riportando tutta l’attenzione sulla sorte incerta dei calciatori coinvolti: “L’AIC non nasconde, inoltre, la seria preoccupazione per le eventuali conseguenze disciplinari e sportive che potrebbero derivare in capo ai calciatori, loro malgrado coinvolti dalle scelte dei Club di appartenenza. Ci impegneremo in ogni sede, insieme ai nostri colleghi dei sindacati europei e alla Fifpro, per garantire che ogni decisione in merito sia assunta all’esito di processi decisionali equilibrati e condivisi tra tutte le parti coinvolte”.