Superlega, la nota di Al-Khelaifi: “Il calcio è di tutti, siamo una famiglia”

Il presidente del Paris Saint Germain, Nasser Al-Kelhaifi, ha pubblicato una nota ufficiale nella quale va contro la fondazione della Super League

Nasser Al-Khelaifi
Nasser Al-Khelaifi (©Getty Images)

Stamattina si è svolta l’assemblea del Comitato Esecutivo della UEFA. Sono state eseguite le elezioni dei suoi membri. Tra questi, è stato riconfermato come rappresentante del Comitato, Nasser Al-Khelaifi, presidente del Paris Saint Germain.

Il dirigente arabo, a margine della riunione, ha pubblicato una nota ufficiale nella quale prende le distanze dalla Super League e conferma la totale fiducia del suo club all’Organo UEFA.


Leggi anche:


La nota di Al-Khelaifi

Queste le parti salienti della nota del Presidente arabo:

“Il PSG ha sempre sostenuto che il calcio sia un gioco per tutti. Siamo una famiglia che si fonda sui nostri tifosi e credo che non dovremmo mai dimenticarlo. C’è bisogno di far evolvere le esistenti competizioni UEFA, come presentato ieri dalla stessa UEFA a conclusione di 24 mesi di intense consultazioni tra tutte le federazioni europee. Crediamo che ogni proposta che non abbia il supporto della UEFA – un organizzazione che lavora per gli interessi del calcio europeo per 70 anni – non risolva i problemi attuali ma sia mossa da interessi personali. Il PSG continuerà a lavorare con la UEFA, con l’ECA e tutta la famiglia del calcio europeo, basandosi sui principi della fede, dignità e rispetto per tutti”.