Superlega | Ordine: “Senza Milan, Inter e Juve la Serie A muore in due anni!”

Franco Ordini dice la sua – attraverso il proprio profilo Twitter – sulla Superlega. Il giornalista si scaglia contro l’opinione pubblica e mette in evidenza l’importanza di Milan, Juve e Inter

Kessie e Rabiot
Kessie e Rabiot (© Getty Images)

Sono momenti caldi per il calcio mondiale, che si appresta a vivere una vera e propria rivoluzione, con la nascita della Superlega. Giornalisti, politici, presidenti delle federazioni stanno dicendo la loro, con pareti contrastanti. Oggi i principali quotidiani, però, hanno espresso tutta la loro perplessità in merito alla nuova competizione, che vedrà partecipare di diritto, per il momento, 12 squadre, ta cui Milan, Juventus e Inter.

La Uefa, che in giornata potrebbe esprimersi con un nuovo comunicato, ha minacciato l’esclusione delle dodici squadre dai campionati oltre che dalle coppe.  Per molti escludere Milan, Inter e Juventus dalla Serie A sarebbe il giusto passo da compiere.


Leggi anche:


Il pensiero di Ordine

Il giornalista, Franco Ordine, attraverso il proprio profilo Twitter, ha fatto capire chiaramente cosa significherebbe un calcio italiano senza le tre big. Parole chiare, che non lasciano molti dubbi sul suo pensiero: “Negli ultimi 7 anni Juve Inter e Milan hanno versato nelle casse dei club italiani 1 miliardo di euro. Senza questi tre la serie A muore in due anni!”

Poi Ordine critica l’opinione pubblica – “Senza Juve Inter e Milan quale tv pagherebbe 840 milioni di euro l’anno per i diritti della Serie A? Sono pallottole di carta!”.