Ceferin attaccato sui social: spopola l’hashtag #CeferinOut

Ceferin, presidente della UEFA, nel mirino dei tifosi sui social network dopo le sue dichiarazioni degli ultimi giorni su calcio e Superlega.

Alexsander Ceferin
Alexsander Ceferin (©Getty Images)

In questi giorni numerosi tifosi sono scatenati nei confronti di Alexsander Ceferin, presidente della UEFA ritenuto uno dei problemi del calcio di oggi. Non piace il suo operato e non sono piaciuti i toni usati verso i club della SuperLega.

Se dodici società sono arrivate a pensare di fondare una nuova competizione, non è solamente per loro interesse economico, ma anche perché la massima istituzione calcistica europea non funziona come dovrebbe. E ci sono grandi responsabilità del 53enne avvocato sloveno, che avrebbe dovuto fare molto di più per migliorare questo sport.

Sui social network sta spopolando l’hashtag #CeferinOut, che è stato primo in tendenza su Twitter sia in Italia che in Spagna nelle scorse ore. Ma in vari Paesi sta cavalcando la protesta nei confronti dell’attuale presidente della UEFA, considerato inadeguato per l’attuale incarico che ricopre e fuori luogo nelle minacce dirette ai club fondatori della Superlega.

Nella giornata di ieri ha fatto riferimento soprattutto a Real Madrid, Barcellona, Juventus e Milan che sembrano essere ancora coinvolte nel progetto Super League. Ceferin ha dichiarato che se non rinunceranno resteranno fuori dalla Champions League e in generale dalle competizioni UEFA.