Shevchenko e non solo: i libri scritti da calciatori e allenatori del Milan

Andriy Shevchenko ha annunciato sui social l’uscita di un suo libro autobiografico. L’ex attaccante è solo l’ultimo dei calciatori-allenatori del Milan protagonisti di un’opera letteraria scritta durante o a fine carriera 

Andryi Shevchenko
Andryi Shevchenko (Getty Images)

“Forza Gentile“, questo il titolo del libro che uscirà nelle librerie italiane e negli store online il prossimo 29 aprile. Protagonista ed autore, Andriy Shevchenko insieme al giornalista di Sky Sport, Alessandro Alciato.

L’ex attaccante milanista, uno dei bomber più prolifici della storia rossonera, ha annunciato l’uscita dell’opera con un post su Instagram nel quale ha scritto: “Nella mia vita ho avuto quattro amori calcistici: Dinamo Kiev, Milan, Chelsea e l’Ucraina (…) La centrale di Chernobyl è esplosa non lontano da casa, rendendo radioattivi i palloni con cui giocavamo (…). Ci sono state vittorie e sconfitte e soprattutto un grande lavoro, l’unica via che conosco per trasformare i sogni in realtà. E’ arrivato il momento di voltarsi indietro e di raccontare tutto.”

Quello di Sheva si prospetta dunque un libro quantomai interessante nel quale i tifosi del Milan e non solo possono ritrovare aspetti inediti della vita e della carriera di un attaccante formidabile. Un’opera che va ad aggiungersi a tante altre del genere biografico scritte da sportivi. Tra questi non mancano calciatori e allenatori che militano o hanno militano nel Milan.


Leggi anche 


Milan, i libri biografici di calciatori e allenatori rossoneri

A proposito di calciatori in attività, la digressione letteraria non può non cominciare da un libro cult, “Io, Ibra“, la prima biografia di Zlatan uscita nel 2011 ai tempi della prima esperienza in rossonero dello svedese. Tante le vendite in Italia e non solo con Ibrahimovic che ha voluto replicare nel 2018 con “Io sono il calcio“.

Ha vinto da calciatore e da allenatore al Milan, Carlo Ancelotti, anche lui protagonista come Ibra di due opere. La prima è “Preferisco la Coppa” scritta come quella di Sheva con Alessandro Alciato. E’ del 2018, il “Leader Calmo, come conquistare menti, cuore e vittorie”, un’opera in cui sono descritti i metodi e la mentalità di uno degli allenatori più vincenti del nuovo millennio.

Ancelotti che Filippo Inzaghi ha salutato con parole al miele nella sua lettera d’addio al Milan uscita pochi giorni prima del match con il Novara del maggio 2012. Due anni prima Super Pippo aveva pubblicato con il giornalista Andrea Schianchi “300 gol e non ho ancora finito“.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

A proposito di allenatori vincenti, non può mancare nella libreria di un tifoso milanista, “Calcio Totale, la mia vita” di Arrigo Sacchi in cui il tecnico di Fusignano ripercorre la sua carriera legata indissolubilmente ai colori rossoneri. Un Milan, quello di Sacchi, ricco di campioni. Tra questi Ruud Gullit e Marco Van Basten, autori rispettivamente di “Non guardare la palla. Cos’è (davvero) il calcio” e di “Fragile, la mia storia“, quest’ultimo uscito nel 2020.

Uno Scudetto e una Supercoppa Italiana i trofei vinti al Milan da Massimiliano Allegri che ha raccontato la sua esperienza in rossonero e alla Juventus in “E’ molto semplice” del 2019. Non mancano aneddoti interessanti anche in “Penso quindi gioco” di Andrea Pirlo e Alessandro Alciato con prefazione di Cesare Prandelli. Tante storie e retroscena anche in “Dico Tutto“, la biografia di Antonio Cassano scritta in coppia con Pierluigi Pardo.

Tutte le opere citate sono disponibili in vendita anche con nuove edizioni su Amazon e altri store online di settore.