Lazio, Inzaghi: “Grande prestazione. Ingiusto parlare degli episodi”

Le dichiarazioni di Simone Inzaghi al termine del match tra la sua Lazio ed il Milan, che ha visto i padroni di casa stravincere 3-0.

Inzaghi
Simone Inzaghi (©Getty Images)

La Lazio torna pienamente a sperare nella qualificazione in Champions League. Grazie al 3-0 netto nei confronti del Milan, al termine dello scontro diretto di questa sera all’Olimpico. I biancocelesti hanno meritato ma non mancano le recriminazioni arbitrali.

Simone Inzaghi è intervenuto nel post-partita ai microfoni di Sky Sport. Il tecnico della Lazio ha parlato così della prestazione dei suoi: “I ragazzi sono stati bravissimi, per noi era una finale, l’ultima chance per restare attaccato ai primi posti. Le finali le giochiamo così. Una vittoria netta, schiacciante. Donnarumma ha fatto due parate che pochi al mondo sono capaci di farle”.

Correa bestia nera del Milan: “E’ un grandissimo giocatore. Quando sta bene e non ha problemi fisici dimostra di fare le cose nel migliore dei modi, soprattutto le grandi partite”.

La sofferenza nel primo tempo: “I primi 20 minuti nostri perfetti, avevo buonissime sensazioni già prima della partita. A Napoli abbiamo perso per due episodi dubbi di cui voi non ne avete parlato affatto. Sulla nostra vittoria stasera non c’è alcun dubbio”.

L’episodio arbitrale di stasera: “Ho parlato con Maldini, ma solo dell’esperienza col Covid. Gli episodi fanno parte del calcio. Ma sentire parlare di un episodio solo dopo una nostra prestazione così non è giusto. Anche giovedì era ingiusto commentare solo gli episodi e non della bravura del Napoli. L’episodio lo devo rivedere, lo rivedrò con attenzione come l’avete visto voi”.

Sul calendario finale: “Dovremo essere bravi, gestire i calciatori e le diffide. Dobbiamo guardare avanti, saremo in Europa dopo cinque anni di fila. Ovviamente speriamo sia l’Europa più importante. Volata Champions? Tutte sono forti, il Milan l’ho visto da vicino ma ha incontrato una grandissima Lazio. Nonostante avessimo giocato un giorno dopo abbiamo organizzato una grande partita”.