Diffidati Milan-Benevento: sei rossoneri rischiano la Juventus

Il Milan si presenta alla sfida contro il Benevento con ben sei giocatori diffidati. Chi si farà ammonire salterà il big match con la Juventus.

Theo Hernandez Calhanoglu
Theo Hernandez e Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Dopo due sconfitte brucianti contro Sassuolo e Lazio, il Milan è obbligato a tornare a vincere. Sabato a San Siro arriva il Benevento, squadra che lotta per non retrocedere, e non può fallire.

Vincere contro la formazione di Filippo Inzaghi significherebbe anche presentarsi in condizione mentale migliore per affrontare la successiva sfida: Juventus-Milan. Un big match che può essere decisivo per la corsa Champions League, dato che sarà la quartultima partita del campionato di Serie A 2020/2021. Ormai ogni gara è una finale e un passo falso può costare carissimo.

Il Milan sabato contro il Benevento dovrà vincere e stare anche attento ai cartellini. Infatti, sono ben sei i giocatori rossoneri diffidati e che in caso di ammonizione salterebbero lo scontro diretto di Torino contro la Juventus.

In difesa sono Diogo Dalot e Theo Hernandez i calciatori sotto diffida. Poi ad avere lo stesso status sono anche elementi del reparto offensivo come Hakan Calhanoglu, Alexis Saelemaekers, Samuel Castillejo e Ante Rebic.

Stefano Pioli spera che nessuno di loro prenda un cartellino sabato a San Siro. Importante presentarsi all’Allianz Stadium a pieno organico per provare a espugnare il campo della Juventus e mettere un tassello importante nella corsa Champions. Ma va prima sconfitto il Benevento.