Rinnovo Donnarumma, possibile accordo annuale | I dettagli

Il futuro di Donnarumma al Milan continua a essere incerto, non è detto che il rinnovo di contratto si farà. Ci sono conferme su un’ipotesi “risolutiva” nel breve termine.

Gigio Donnarumma
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Il Milan rischia di perdere Gianluigi Donnarumma a parametro zero e sarebbe un brutto scenario. Un portiere di grande valore che va via gratis, dopo che il club lo ha valorizzato, sarebbe certamente qualcosa di negativo.

La società rossonera ha messo in campo uno sforzo economico importante, offrendo un aumento dell’ingaggio da 6 a 8 milioni di euro (bonus compresi). Una proposta che, però, finora non è stata accettata. Mino Raiola chiede circa 12 milioni (bonus inclusi) per il prolungamento contrattuale di Gigio.


Leggi anche:

Milan, per Donnarumma solo rinnovo annuale?

Oggi Sportmediaset conferma le indiscrezioni circolate ieri: il Milan starebbe pensando di fare un mini-rinnovo annuale alla cifra già proposta (7 milioni più uno di bonus) e con una clausola di risoluzione da 30 milioni da esercitare nel caso in cui la squadra non si sia qualificata alla prossima Champions League.

Un modo di non perdere Gigio a parametro zero ora e di guadagnare tempo in vista delle ulteriori discussioni sul rinnovo nel 2022. Già lo stesso Raiola aveva proposto un rinnovo annuale in tempi non sospetti. L’agente ha in mano un’offerta della Juventus e non retrocede di un millimetro dalle richieste economiche avanzate finora. Il Milan, però, non intende migliorare la propria proposta economica.

A essere decisiva può essere la volontà di Donnarumma, che vorrebbe rimanere in rossonero e lo ha confessato sia ad amici che a compagni di squadra. Il prolungamento contrattuale di un anno potrebbe essere una soluzione ponte per poi cercare di trovare un accordo più duraturo per il futuro.