Mourinho al Milan, non è impossibile: il portoghese non lo esclude

José Mourinho non esclude di tornare in Serie A su una panchina diversa da quella dell’Inter. Non direbbe no al Milan e alla Juventus se arrivassero proposte future.

José Mourinho
José Mourinho (©Getty Images)

È fresco di esonero dalla panchina del Tottenham, ma José Mourinho è pronto a valutare offerte per la prossima stagione. L’allenatore portoghese ha fame di nuove sfide.

Dopo aver allenato tre squadre in Premier League, considerando anche Chelsea e Manchester United, probabilmente la sua preferenza è per mettersi alla prova in un campionato diverso. Il problema, però, è che un tecnico come lui costa molto a livello di ingaggio e dunque non è facile per un club assicurarselo.


Leggi anche:


Mourinho futuro allenatore di Milan o Juventus? Avviso all’Inter

Mourinho ha già lavorato in Serie A per due stagioni all’Inter, dove ha lasciato grandi ricordi ai tifosi vincendo: due Scudetti, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana e una Champions League. Tra i nerazzurri tanti sognano un suo futuro ritorno, però il presente è di Antonio Conte ed è complicato dire se e quando lo Special One tornerà effettivamente sulla panchina interista.

Intanto Mourinho ha fatto sapere al Times di non escludere di poter tornare in Italia per guidare una squadra diversa dall’Inter: «Con l’Inter ho vinto tutto e c’è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una squadra rivale, non ci penserei due volte. Ho questo modo professionale di guardare le cose e mi sento bene con me stesso».

Il tecnico portoghese è assolutamente aperto a valutare eventuali proposte da parte di Milan e Juventus. In questo momento non sembra esserci la possibilità di vederlo nella Milano rossonera oppure a Torino.

La panchina di Stefano Pioli sembra salda, anche se la mancata qualificazione alla prossima Champions League sarebbe una grossa delusione per l’ambiente. Tuttavia, l’attuale allenatore del Milan gode della fiducia della dirigenza e ha un ottimo rapporto con i giocatori. Non si intravede un possibile cambiamento al termine della stagione 2021/2022.

Per quanto riguarda la Juventus, la posizione di Andrea Pirlo appare decisamente più in bilico. Si parla insistentemente del possibile ritorno di Massimiliano Allegri. Invece non risultato rumors su Mourinho, il quale è odiato dalla tifoseria bianconera e sembra non rientrare tra i profili presi in considerazione dalla dirigenza.