Milan, squadra al completo: le scelte di Pioli per la Juve

Il Milan ha lavorato a Milanello al completo. Tutti i giocatori, compreso Mandzukic, sono a disposizione di Stefano Pioli. Ecco la probabile formazione contro la Juventus

Stefano Pioli
Stefano Pioli (© Getty Images)

Davanti gli occhi attenti di Ivan Gazidis, Paolo Maldini e Frederic Massara, il Milan è tornato ad allenarsi stamani a Milanello. Nel mirino c’è chiaramente la sfida contro la Juventus, in programma domenica sera a Torino. Una sfida fondamentale per la qualificazione alla prossima Champions League.

La squadra, guidata da Stefano Pioli, si è ritrovata in mattinata al centro sportivo: dopo l’attivazione muscolare in palestra, il gruppo ha effettuato delle esercitazioni tecniche, prima di una partita sul campo ridotto.

Come appreso dalla redazione, Pioli ha potuto contare sull’intero gruppo. Si sono allenati tutti, compreso Mario Mandzukic, che ha smaltito la bronchite. Ad oggi, dunque, l’unico indisponibile per la partita contro i bianconeri è Samu Castillejo, squalificato.

Pioli ha dunque, finalmente, l’imparazzo della scelta per domenica sera ma la squadra non dovrebbe differire molto da quella ammirata sabato scorso contro il Benevento. Dovrebbero esserci solo due-tre varianti ma iil mister ha ancora del tempo per sciogliere gli ultimi dubbi.


Leggi anche:


Le scelte di Pioli

Chiaramente tra i pali ci sarà Gigio Donnarumma. Davanti a lui sono sicuri del posto Theo Hernandez e Davide Calabria. L’italiano, lievemente influenzato contro il Benevento, ha giocato solo nei minuti finali ma dovrebbe riprendersi il posto sulla destra, con Dalot in panchina.

Al centro stesso discorso per Simon Kjaer, che dovrebbe essere affiancato da Alessio Romagnoli e non da Fikayo Tomori ma i prossimi allenamenti potrebbero far cambiare idea al mister.

Non ci sono dubbi, invece, sulla presenza di Franck Kessie, che sarà affiancato ancora una volta da Ismael Bennacer ma attenzione alla sorpresa Sandro Tonali, entrato in campo sempre con la giusta determinazione.

Sulla trequarti Saelemaekers e Calhanoglu non si toccano, così come, ovviamente, Zlatan Ibrahimovic. Sulla sinistra Ante Rebic si riprenderà la maglia da titolare, con Rafael Leao pronto a subentrare nel corso del secondo tempo. Anche Mario Mandzukic siederà in panchina ed è intenzionato anche a lui a dare una mano in questo finale di stagione, magari a partire proprio dalla sua ex squadra.