Milan, gruppo al completo per Pioli: i dubbi di formazione

Stefano Pioli e la sua squadra stanno preparando a Milanello la sfida contro la Juventus. Il gruppo si è allenato al mattino: tutti i giocatori, ad oggi, sono a disposizioni. I dubbi di formazione sono legati soprattutto a Rebic

Ante Rebic-Stefano Pioli
Ante Rebic-Stefano Pioli (©Getty Images)

Ancora una giornata positiva a Milanello. Il gruppo, guidato da Stefano Pioli, si è allenato al mattino al gran completo. Ad oggi per la delicatissima sfida di Torino, contro la Juventus, che vale tantissimo in ottica Champions League, tutti i calciatori sono a disposizione del mister.

La squadra si è allenata, anche stavolta, davanti gli occhi attenti della dirigenza: erano presenti a Milanello Ivan Gazidis, Paolo Maldini e Frederic Massara.

IL REPORT

Allenamento mattutino iniziato in palestra, con l’attivazione muscolare che ha preceduto il lavoro sul campo – il ribassato alle spalle degli spogliatoi – dove il gruppo ha iniziato con alcuni esercizi atletici, focalizzati sulla rapidità; a seguire serie di torelli a tema, che hanno preceduto il via alla fase tattica odierna. La sessione si è conclusa con la consueta partitella su campo ridotto. Domani la squadra si ritroverà per un altro allenamento al mattino.


Leggi anche:


Le scelte di Pioli

Ad oggi il dubbio più grande di formazione per il Milan è legato all’attaccante esterno, che completerà la trequarti con Hakan Calhanoglu e Alexi Saelemaekers. Si giocano una maglia da titolare Ante Rebic e Rafael Leao: alla fine a spuntarla dovrebbe essere il croato, che sabato scorso ha iniziato dalla panchina. Il portoghese è considerato un’arma importante da giocare a partita in corso.

Il resto della formazione vedrà Donnarumma tra i pali, nonostante le insistenti voci di calciomercato. Il portiere avrà davanti a se una linea difensiva a quattro composta da Davide Calabria e Theo Hernandez sugli esterni. Al centro Simon Kjaer è pronto a riprendersi una maglia da titolare, al fianco di Romagnoli, che appare in vantaggio su Fikayo Tomori.

A centrocampo, nessun dubbio, con Franck Kessie che giocherà insieme a Ismael Bennacer. L’algerino, che non ha fornito la sua miglior prestazione con il Benevento, rischiando anche l’espulsione, dovrebbe essere preferito a Sandro Tonali. In avanti chiaramente Zlatan Ibrahimovic, che non veder l’ora di sfidare Cristiano Ronaldo e portare il Milan in Champions League