Calciomercato Milan, riscatto Dalot: la scelta rossonera

Arrivano novità dall’Inghilterra in merito al futuro di Diogo Dalot. I rossoneri potrebbero mettere sul piatto circa 17 milioni di euro per strappare il portoghese al Manchester United

Diogo Dalot
Diogo Dalot (©Getty Images)

La crescita di Diogo Dalot, nelle ultime partite, è davvero sotto gli occhi di tutti. Il terzino contro il Benevento ha certamente fornito una delle sue migliori prestazioni da quando veste il rossonero.

In questa stagione, il portoghese ha rappresentato la prima alternativa a Davide Calabria e Theo Hernandez, dimostrando dunque di poter giocare sia a destra che a sinistra. E’ vero, però, che le sue prestazioni non sono state sempre all’altezza.

Il Milan lo ha prelevato durante il calciomercato estivo con la formula del prestito secco e a fine stagione dunque farà ritorno al Manchester United. Difficile una sua permanenza in Inghilterra: il calciatore, infatti, non sembra rientrare più nei piani dei Red Devils, che si preparano a cederlo a titolo definitivo.

The Sun riporta che il Milan è interessato al calciatore tanto da essere pronto a mettere sul tavolo un’offerta vicina ai 17 milioni di euro per convincere lo United.


Leggi anche:


Dubbio sui terzini

Sul fatto che Dalot sia un profilo che piace al Milan non ci sono dubbi: bisognerà però capire se i rossoneri saranno veramente disposti a sborsare una cifra importante per un calciatore che ad oggi rappresenta solo un’alternativa.

Il Milan, inoltre, deve fare i conti con i rientri alla base di Andrea Conti, con il Parma che non ha più l’obbligo di riscatto, dopo la retrocessione, e Diego Laxalt, che tornerà dalla Scozia dopo l’avventura al Celtic. Bisognerà trovare una nuova sistemazione ad entrambi prima di pensare a Dalot o qualche altro terzino.

In questi giorni sono finiti in orbita Milan diversi altri calciatori, anche in funzione di un possibile addio di Dalot, e dando per scontato quelli di Conti e Laxalt. I rossoneri sarebbero tra i club interessati a Hysaj, che dal primo luglio sarà libero dal Napoli, ed Aurier. L’ivoriano non è certamente un nome nuovo, essendo stato nel mirino del Milan la passata estate