Infortunio Ibrahimovic, brutte notizie! | La conferma di Pioli

Pioli in conferenza stampa ha parlato dell’infortunio di Ibrahimovic e ha confermato le indiscrezioni di ieri

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (© Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic salterà le prossime due partite contro Torino e Cagliari, lo ha annunciato Stefano Pioli in conferenza stampa. L’allenatore del Milan, intervenuto alla vigilia del match contro i granata, ha avuto modo di parlare proprio dell’infortunio dell’attaccante svedese, uscito nel secondo tempo di JuveMilan a causa di un problema al ginocchio. L’ex Manchester United ha appoggiato male il piede sinistra a terra ed è apparso subito evidente il movimento brusco del ginocchio.

Dopo aver provato per qualche minuto a rimanere in campo, Ibrahimovic ha chiesto poi il cambio. Al suo posto è entrato Rebic che ha poi segnato il bellissimo 2-0. Ieri avrebbe dovuto fare la risonanza magnetica, ma è stata spostata ad oggi. Pioli però ci ha fornito qualche aggiornamento in merito alle sue condizioni in conferenza stampa stamattina. Ecco le sue parole proprio in merito all’infortunio di Ibra“Una lieve distorsione al ginocchio, non sarà disponibile domani e domenica. Vediamo come saranno gli sviluppi la settimana prossima”.


Leggi anche:


Torino-Milan, chi gioca al posto di Ibrahimovic

Salterà quindi la partita contro il Torino e il Cagliari. Chi giocherà quindi al suo posto? L’assenza di Ibrahimovic non è una novità nella stagione dei rossoneri, ma è un fattore: l’importanza dello svedese è evidente, e il suo ko non ci voleva adesso che siamo nel momento chiave della stagione. Già la partita di domani è decisiva: il Milan deve vincere ad ogni costo per evitare di buttare via quanto fatto domenica sera contro la Juve. La squadra rossonera ha buttato via tanti punti nel corso dell’anno e adesso non può più permetterselo se davvero vuole arrivare in Champons League.

In questo momento il favorito per sostituire Zlatan è senza dubbio Rebic, sicuramente più in palla rispetto a Rafael Leao e a Mario Mandzukic. Il croato è a disposizione ma non è al top, come abbiamo potuto vedere di recente. Leao invece è in un momento negativo (che dura ormai da mesi) ma chissà che non possa avere comunque una chance, magari a partita in corso. All’andata contro il Torino a San Siro ha segnato il suo ultimo gol in campionato.