Sportmediaset – Torino-Milan, due cambi di formazione per Pioli

In vista del match di domani contro il Torino si prevedono almeno 2-3 cambi nello schieramento titolare del Milan.

Pioli
Pioli a Milanello (acmilan.com)

Le parole di Stefano Pioli in conferenza stampa risuonano come un mantra. C’è da mettere da parte l’euforia e la gioia per la vittoria sul campo della Juventus, ma va utilizzato lo stesso entusiasmo e concentrazione per la prossima sfida.

Domani il Milan è ospite sul campo del Torino. Un match molto diverso in teoria da quello di domenica scorsa, perché i rossoneri si troveranno di fronte un avversario meno ambizioso della Juve, ma con lo stesso bisogno atavico di punti per l’obiettivo stagionale.

Secondo le ultime indicazioni fornite da Sportmediaset, Pioli dovrà sicuramente effettuare 2-3 cambi di formazione in vista della sfida al Toro. Certe le assenze di due titolari come Zlatan Ibrahimovic e Alexis Saelemaekers: il primo infortunatosi al ginocchio (ne avrà per altre due partite), l’altro squalificato.


Leggi anche:


La probabile formazione del Milan anti-Toro

I due cambi obbligati dunque riguarderanno la fase offensiva. Ibrahimovic dovrebbe essere sostituito da Ante Rebic, che già contro la Juventus aveva preso il posto dello svedese dopo il sorgere dei problemi al ginocchio. Il croato tornerà a giocare da ‘9 puro’ e punto di riferimento in attacco.

Al posto di Saelemaekers invece dovrebbe esserci il rientrante Samu Castillejo. Ultima chance per lo spagnolo, tra i calciatori più discussi dall’ambiente Milan in questa stagione. Pioli valuta anche l’opzione Dalot come esterno alto, ma non sembra una soluzione da inizio gara.

Un possibile terzo cambio potrebbe riguardare la difesa. Come ammesso in conferenza stampa, Pioli vuole valutare tra oggi e domattina le condizioni di Simon Kjaer, che è uscito leggermente affaticato dal match di domenica. Non è da escludere un ritorno tra i titolari di Alessio Romagnoli al fianco dell’ormai intoccabile Tomori.

Verso la conferma invece Brahim Diaz. La scelta tattica vincente di Pioli contro la Juventus dovrebbe essere riproposta contro il Toro. Lo spagnolo agirà da fantasista alle spalle di Rebic, con il turco Calhanoglu che partirà ancora largo a sinistra.

L’undici titolare del Milan: (4-2-3-1) Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli (Kjaer), T. Hernandez; Bennacer, Kessie; Castillejo, B. Diaz, Calhanoglu; Rebic.