Verso Atalanta-Milan: Pioli ha un dubbio di formazione

Pioli deve ancora prendere una decisione sulla formazione da impiegare in Atalanta-Milan. Ballottaggio tra Brahim Diaz e Rafael Leao.

Diaz Brahim Pioli
Brahim Diaz e Stefano Pioli (©Getty Images)

Domenica sera a Bergamo il Milan si gioca la stagione. Vincere contro l’Atalanta garantirebbe la Champions League, mentre un risultato diverso metterebbe tutto nelle mani di Napoli e Juventus.

La squadra di Stefano Pioli viene da un deludente pareggio per 0-0 a San Siro contro il Cagliari e ha voglia di riscatto. Sa che contro l’Atalanta non può fallire, c’è un obiettivo grosso in palio. I ragazzi di Gian Piero Gasperini, già qualificati alla prossima Champions, non faranno regali nonostante alcuni tifosi nerazzurri li abbiano invitati a “scansarsi” dopo la finale di Coppa Italia persa contro la Juventus.


Leggi anche:


Brahim Diaz sfida Rafael Leao per Atalanta-Milan

Pioli ha la formazione per Atalanta-Milan quasi pronta. Rimane un ultimo dubbio da sciogliere. Come confermato da Sky Sport, c’è ancora il ballottaggio tra Brahim Diaz e Rafael Leao per completare il tridente di trequartisti nel 4-2-3-1 rossonero. I due giocatori hanno caratteristiche differenti e l’allenatore dovrà decidere a chi affidarsi.

Per il resto, lo schieramento è già fatto. Davanti a Gigio Donnarumma ci sarà il quartetto difensivo Calabria-Kjaer-Tomori-Theo Hernandez, mentre in mediana agiranno Ismael Bennacer e Franck Kessie. Sulla trequarti sicuri della maglia da titolare Alexis Saelemaekers e Hakan Calhanoglu. Il centravanti sarà Ante Rebic, con Mario Mandzukic pronto per subentrare eventualmente.

Oggi a Milanello era presente la dirigenza al completo, vuole far sentire la propria vicinanza alla squadra in vista di Atalanta-Milan. Quella di Bergamo è come una finale, in palio il ritorno in Champions League dei rossoneri.

MILAN, PROBABILE FORMAZIONE ANTI ATALANTA

(4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Rafael Leao (Brahim Diaz); Rebic.