Calciomercato Milan, l’agente è a Milano: nuovo tentativo per il difensore?

Il Milan potrebbe prendere almeno un innesto nel reparto difensivo. L’agente di Pezzella oggi a Milano, l’addio alla Fiorentina è probabile.

Maldini Massara Frederic
Paolo Maldini e Frederic Massara (©Getty Images)

Il futuro di Fikayo Tomori al Milan potrebbe dipendere dalla qualificazione in Champions League. Senza raggiungere tale obiettivo, potrebbe essere più complicato investire i 28 milioni di euro previsti per il riscatto.

In ogni caso, è possibile che il club rossonero intervenga nel reparto difensivo nel corso del prossimo calciomercato. Oltre al destino di Tomori, in bilico c’è anche quello di Alessio Romagnoli. Il capitano ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e il rinnovo è complicato. Da capire pure se Matteo Gabbia vorrà rimanere oppure preferirà giocarsi delle chance altrove.


Leggi anche:


Pezzella, agente a Milano: ritorno di fiamma rossonero?

Al termine dello scorso campionato uno dei difensori a cui il Milan aveva pensato per rinforzarsi era German Pezzella. Un centrale di esperienza per il quale la dirigenza provò a fare un tentativo. Tuttavia, la Fiorentina rifiutò l’offerta perché voleva confermare il giocatore anche per la stagione 2020/2021.

Il classe 1991 ha un contratto un scadenza a giugno 2022 e non è escluso che possa lasciare Firenze nel prossimo mercato estivo. Il quotidiano Tuttosport spiega che Martin Guastadisegno, agente di Pezzella, ieri è stato al centro sportivo viola e oggi è a Milano.

Confermato il probabile addio alla Fiorentina dell’ex Betis, che in questa annata difficile per la squadra toscana ha collezionato 33 presenze, un gol e 2 assist. Da capire se il Milan si rifarà avanti per cercare di ingaggiarlo. Un ruolo importante può averlo Stefano Pioli, che lo conosce bene e si confronterà con la dirigenza per decidere se puntare o meno su Pezzella.

C’è dialogo costante tra allenatore e area tecnico-sportiva quando si tratta di acquisti e cessioni. Ma adesso le priorità sono altre, innanzitutto la sfida decisiva Atalanta-Milan. C’è l’obiettivo Champions League da raggiungere. Una vittoria lo metterebbe in cassaforte e cambierebbe in positivo le prospettive del calciomercato rossonero.