AS – Donnarumma offerto ad una big spagnola: i dettagli

Gianluigi Donnarumma si avvicina al calcio spagnolo. Pare che Raiola stia dialogando con una società spagnola di alto livello.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (© Getty Images)

Non appena sarà terminato il lungo e faticoso campionato 2020-2021, il Milan dovrà sedersi al tavolo delle trattative. In particolar modo per risolvere e mettere un punto alla vicenda Gianluigi Donnarumma, visto che il suo contratto è in scadenza a breve.

Il portiere è ancora indeciso sul da farsi. Da una parte c’è la proposta di rinnovo del Milan, ferma a 8 milioni netti a stagione, accorciata fino a diventare un biennale comunque ‘salvifico’. Dall’altra c’è l’opzione di un addio, per cercare un nuovo ingaggio e tentare l’esperienza altrove.

Il tutto verrà forzatamente deciso prima della partenza di Donnarumma per la missione EURO 2021. Tempi strettissimi per Paolo Maldini e compagnia, anche se l’agente Mino Raiola si sta muovendo da par suo, per reperire un ingaggio più considerevole ed attraente lontano da Milanello.


Leggi anche:


Raiola contatta il Barcellona: offerto Donnarumma a zero

L’ultima notizia in tal senso arriva dalla Spagna. L’edizione odierna del quotidiano sportivo AS parla di contatti tra Raiola stesso ed un top club della Liga spagnola, proprio per valutare l’eventuale prossimo ingaggio di Gigio Donnarumma a costo zero.

La squadra in questione sarebbe il Barcellona, un club con cui Raiola ha ottimi rapporti. Basti pensare che nelle ultime settimane il noto procuratore ha parlato direttamente con i blaugrana per proporgli l’affare Erling Haaland, uno dei suoi assistiti più preziosi.

 

Secondo la stampa iberica Donnarumma sarebbe molto apprezzato dal Barça e dal neo presidente Joan Laporta. Ma prima di mettere le mani sul suo cartellino, i catalani dovrebbero riuscire a piazzare Marc-André Ter Stegen, l’attuale numero uno titolare tedesco, anche lui comunque stimato dall’ambiente.

Il possibile accordo Barcellona-Donnarumma è frenato dunque dagli stessi motivi che hanno bloccato l’assalto della Juventus. Prima di virare sul portiere (che chiede 10 milioni netti a stagione) urge fare cassa e cedere l’attuale numero uno titolare.

Il Milan aspetta e spera che non arrivi un’accelerata in tal senso. I rossoneri, come detto, hanno dato appuntamento a Gigio ed al suo entourage alla prossima settimana. Saranno i giorni chiave per capire se Donnarumma potrà ancora dichiararsi una bandiera del Milan o se sceglierà il fascino dell’estero.