Calciomercato Milan – Conferme sul dopo Calhanoglu | Arriva dalla Roma!

Il potente procuratore si starebbe muovendo per trattare l’arrivo dell’armeno. Il calciatore è ai ferri corti con la Roma e può andar via a zero.

Mkhitaryan
Henrikh Mkhitaryan (©Getty Images)

Con l’imminente fine del campionato, l’attenzione comincia a focalizzarsi sul mercato. A tenere banco in questo momento sono i rinnovi dei giocatori in scadenza. Un rinnovo che stenta ad arrivare in Serie A è quello di Henrikh Mkhitaryan con la Roma. L’armeno è stato protagonista di una stagione di altissimo livello: 12 gol e 10 assist in 33 presenze. Soprattutto nella fase iniziale della stagione il trequartista si è affermato come uno dei protagonisti del campionato, portando la sua squadra a lottare per il vertice. Con il suo infortunio i giallorossi hanno perso decisamente smalto. 

Come scrive Leggo, il giocatore potrebbe non rinnovare e il Milan è una probabile soluzione in caso di addio. Al centro dell’operazione c’è ovviamente il suo agente, Mino Raiola. Il calciatore percepisce attualmente 3,5 milioni di euro, una cifra abbordabile per le casse del club rossonero. Alla Roma, tra l’altro, si stanno già guardando intorno per rimpiazzarlo. 

Mkhitaryan, occasione a costo zero 

Il centrocampista armeno è in scadenza a giugno. I contatti per il rinnovo con la squadra della capitale erano iniziati a gennaio ma la firma non è affatto vicina. Una delle motivazioni per cui il calciatore non sarebbe convinto di proseguire con i giallorossi è l’arrivo in panchina di Josè Mourinho. Con lo Special One, infatti, i rapporti non sono mai stati idilliaci ai tempi del Manchester United. Si libererebbe quindi a costo zero, esattamente come aveva fatto due anni fa dall’Arsenal.  

L’innesto di Mkhitaryan andrebbe a rimpiazzare l’eventuale perdita di Hakan Calhanoglu. Il turno ha infatti ricevuto una ricca offerta dal Qatar e non è certa la sua permanenza in rossonero. I due giocatori ricoprono più o meno lo stesso ruolo e Pioli non dovrebbe avere particolari difficoltà a inserire il romanista all’interno del suo scacchiere tattico.