LIVE Atalanta-Milan 0-2: Kessie porta i rossoneri in Champions!

Live Atalanta Milan | La cronaca in diretta e il risultato in tempo reale della partita della 38esima giornata della Serie A 2020/2021.

Atalanta Milan Live
Atalanta-Milan (foto MilanLive.it)

Il Milan torna in Champions League! La squadra di Stefano Pioli ha sconfitto per 2-0 l’Atalanta a Bergamo e chiude al secondo posto in classifica la Serie A 2020/2021.

A decidere la partita è Franck Kessie. Doppietta su calcio di rigore, uno per tempo. Grande prestazione del mediano ivoriano. I rossoneri si sono meritati la qualificazione in Champions, sudata fino all’ultimo minuto. Qualificata anche la Juventus, vincente a Bologna, mentre il Napoli ha pareggiato a Verona e farà l’Europa League.

Atalanta-Milan: cronaca in tempo reale

90’+4′ – FINITA! ATALANTA-MILAN 0-2! ROSSONERI IN CHAMPIONS LEAGUE!

90’+3′ – GOL MILAN! KESSIE SPIAZZA ANCORA GOLLINI!

90’+1′ – Espulso De Roon per avere colpito Krunic. Ammonito Krunic.

90’+1′ – RIGORE PER IL MILAN! Calhanoglu calcia e un avversario prende il pallone col braccio.

90′ – Quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro Mariani.

86′ – Gasperini mette Miranchuk e Palomino per Freuler e Toloi.

86′ – Ammonito Toloi per proteste.

85′ – Forcing dell’Atalanta.

82′ – Muriel col destro spara altissimo dal limite dell’area.

82′ – Mandzukic ammonito, fallo in netto ritardo su Freuler.

80′ – Azione offensiva rossonera sprecata da Theo Hernandez, che dentro l’area cerca un dribbling in più invece di servire un compagno. Scelta sbagliata.

79′ – Pioli mette Dalot e Mandzukic per Saelemaekers e Leao. Gasperini invece inserisce Pasalic per Maehle.

77′ – L’Atalanta in pressione alla ricerca del pareggio.

72′ – Grande azione di Muriel, tiro di destro che manca di poco la porta di Donnarumma.

70′ – Gol dell’Hellas Verona, ha segnato Faraoni.

69′ – Ammonito De Roon, fallo netto su Leao.

68′ – PALO DI LEAO! Grande azione di Meite, che serve perfettamente Leao, colpo sotto ma palo colpito!

68′ – Cross che diventa un tiro di Calabria dalla fascia destra, pallone alto sopra la traversa.

66′ – Altro tiro di Malinovskyi, che da posizione invitante al limite dell’area calcia centralmente: Donnarumma para facilmente.

65′ – Malinovskyi ci prova col sinistro dalla distanza, palla ampiamente fuori.

62′ – Muriel su punizione a giro manda alto.

62′ – Napoli in vantaggio a Verona con Rrahmani.

61′ – Pioli mette Krunic e Meite per Brahim Diaz e Bennacer.

57′ – Zapata di destro a incrociare manca per poco il bersaglio. Palla fuori di pochissimo, palo sfiorato.

57′ – Tomori mura una conclusione di Malinovskyi appena fuori area.

54′ – Saelemaekers rimane a terra dopo uno scontro con Gosens, poi si rialza.

50′ – Juventus sul 4-0 a Bologna, ancora Morata.

47′ – Ammonito Freuler per fallo su Calhanoglu a centrocampo.

46′ – Match ripreso! Gasperini mette subito Muriel per Pessina.


45’+1′ – PRIMO TEMPO CONCLUSO! Atalanta-Milan 0-1: decide il rigore di Kessie.

45′ – Un minuto di recupero concesso. Intanto la Juventus si è portata sul 3-0 con Rabiot. Invece il Napoli pareggia 0-0 a Verona contro l’Hellas.

43′ – Ammonito Gasperini per proteste. L’allenatore dell’Atalanta si è lamentato per il rigore dato da Mariani ai rossoneri.

43′ – GOL MILAN! Kessie spiazza Gollini, rimasto praticamente fermo al centro della porta.

40′ – Rigore per il Milan! Theo Hernandez steso in area da Maehle al momento del cross.

38′ – Leao si lamenta per un fallo di Romero mentre si stava lanciando verso l’area nerazzurra. Mariani non fischia nulla.

34′ – Fase di partita non bellissima, sta salendo anche un po’ di nervovismo.

30′ – La Juventus ha raddoppiato con Morata a Bologna.

24′ – Match abbastanza equilibrato al Gewiss Stadium.

19′ – Punizione di Malinovskyi, di testa Djimsiti manda alto.

17′ – Fondamentale Calabria sull’inserimento di De Roon in area rossonera.

16′ – Murata una conclusione di Calhanoglu fuori area.

13′ – Malinovskyi arriva al tiro da fuori area, pallone altissimo. Theo doveva stare più attento sull’ucraino.

9′ – Cross rasoterra dalla sinistra di Theo Hernandez, intercetta Toloi deviando verso Gollini, che blocca.

6′ – Intanto Bologna-Juventus è 0-1 per il gol di Federico Chiesa. In questo momento Juve e Milan sarebbero in Champions.

4′ – Saelemaekers da fuori area calcia alto.

1′ – Match cominciato a Bergamo!

Alle 20:45 l’arbitro Mariani fischierà l’inizio della sfida.

LEGGI ANCHE -> Atalanta-Milan streaming e diretta tv: dove vederla oggi 23 maggio

La presentazione della partita di Bergamo

Siamo all’atto conclusivo della Serie A 2020/2021 e il Milan si gioca la qualificazione in Champions League contro l’Atalanta a Bergamo. Fallito il match ball a San Siro contro il Cagliari, i rossoneri devono cercare di vincere al Gewiss Stadium per essere sicuri dell’accesso alla competizione.

Pioli in questa partita decisiva deve fare a meno di Gabbia, Ibrahimovic e Rebic. Pesano le assenze dei due attaccanti, out per infortunio. Al centro dell’attacco ci sarà Rafael Leao, chiamato a fare una prestazione di alto livello e a smentire i critici. A supportarlo ci saranno Saelemaekers, Brahim Diaz e Calhanoglu.

La squadra di Gasperini è già qualificata alla prossima Champions, però non farà sconti. Vuole chiudere al secondo posto della classifica questo campionato, raggiungendo un risultato mai conquistato prima nella sua storia. Organico quasi completo oggi, manca solamente Hateboer. Pessina e Malinovskyi sono i fantasisti scelti per innescare Duvan Zapata.

LEGGI ANCHE -> Il Milan va in Champions League se… tutte le combinazioni

Formazioni ufficiali Atalanta – Milan

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Mæhle, de Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Pessina; Zapata. A disp.: Rossi, Sportiello; Caldara, Palomino, Ruggeri, Šutalo; Mirančuk, Pašalić; Iličić, Lammers, Muriel. All.: Gasperini.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Tomori, Hernández; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Díaz, Çalhanoğlu; Leão. A disp.: A. Donnarumma, Tătăruşanu; Dalot, Kalulu, Romagnoli; Castillejo, Hauge, Krunić, Meïte, Tonali; Maldini, Mandžukić. All.: Pioli.

Arbitro: Mariani di Aprilia