Maignan: “Sposato il progetto Milan. Leao è un prodigio, bello ritrovare Ibra”

Prima intervista ufficiale di Mike Maignan presso i canali ufficiali del Milan. Parole da rossonero doc per il nuovo portiere.

Mike Maignan
Mike Maignan (foto AC Milan)

Oggi è la giornata di Mike Maignan. Il portiere francese è stato ufficializzato come nuovo numero uno del Milan, al posto del partente certo Gigio Donnarumma. Il primo colpo estivo del club rossonero ha anche rilasciato l’intervista di rito ai microfoni di MilanTV.

Maignan ha subito espresso le sue emozioni: “Sono felice ed emozionato di essere al Milan, uno dei club più importanti al mondo. Ha ambizioni e progetti futuri, io sono contento di farne parte. Vengo dalla mia stagione migliore con il Lille, abbiamo vinto meritatamente il campionato, mi sento più forte e completo”.

Il portiere ha parlato un po’ di sé: “Sono un portiere moderno, mi piace giocare il pallone con i piedi. I compagni mi chiamano Magic Eagle (aquila magica) perché dicono che somiglio al rapace quando gioco. A chi mi ispiro? A tanti portieri importanti, la mia filosofia è quella di prendere un po’ da tutti i migliori”.

Sui suoi prossimi compagni al Milan: “Conosco Leao, ho già giocato con lui ed è un prodigio. Sono contento di ritrovarlo. Lo stesso vale per Ibrahimovic, è sempre un piacere ritrovarlo in campo”.

Infine sulla scelta del numero di maglia: Ho scelto il 16, è il numero con cui ho iniziato, mi piace come suona MM16 in lignua francese. E’ una mia tradizione personale, spero che resti con me per il proseguo della carriera”.