Inter, dirigenti a confronto: spunta Romagnoli (FOTO)

Strano incontro a Milano tra Alessio Romagnoli ed alcuni dirigenti dell’Inter, oltre ad un noto operatore di calciomercato.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Dopo l’addio di Gianluigi Donnarumma, anche un altro pilastro del Milan delle ultime stagioni rischia di partire durante la prossima sessione estiva. Si tratta di Alessio Romagnoli, capitano rossonero che negli ultimi mesi è apparso meno indiscusso nel ruolo di centrale difensivo.

Il classe ’95 non solo è stato scavalcato da Fikayo Tomori nelle gerarchie in difesa, ma è anche in scadenza di contratto a giugno 2022. Infatti il Milan dovrebbe negoziare un eventuale rinnovo, altrimenti anche per lui si paleserebbe l’ipotesi di una cessione a titolo definitivo.

Tutta da valutare la situazione di Romagnoli. Ma intanto spunta un’immagine che farà sicuramente discutere e che già sta creando ‘traffico’ sui social. Il difensore del Milan è stato immortalato assieme ad alcuni intermediari di mercato e dirigenti dell’Inter.


Leggi anche:


Romagnoli pizzicato di fronte la sede dell’Inter

L’esclusiva è del portale FcInternews.it, che ha colto Romagnoli di fronte alla sede interista di Viale della Liberazione a Milano. Il numero 13 del Milan è stato immortalato intento ad interloquire con diversi personaggi del mondo del calcio e della società nerazzurra.

Assieme a Romagnoli c’erano infatti il direttore generale interista Piero Ausilio ed il suo vice Dario Baccin. Due noti dirigenti nerazzurri che stranamente si sono intrattenuti con il capitano del Milan. Da segnalare anche la presenza dell’agente FIFA Federico Pastorello, che non cura gli interessi di Romagnoli (gestito da Mino Raiola).

 

Una combinazione particolare che sta facendo già discutere. In casa Inter si parla di rivoluzione e di cessioni forzate, ma occhio anche al mercato in entrata. Chissà che non si sia parlato anche del futuro di Romagnoli, il quale sa di essere ad un bivio della propria carriera.

L’entourage del centrale milanista ha fatto sapere ai cronisti che si trattava solo di un incontro casuale, con Romagnoli che era passato in zona per altri motivi. Un’occasione comunque per fare quattro chiacchiere sul calcio e, chissà, magari anche sul mercato che verrà.