Tudor deluso da Pirlo: “Trattamento ingiusto”

Igor Tudor, ormai ex collaboratore tecnico della Juventus, si è scagliato contro Andrea Pirlo al termine della stagione.

Igor Tudor
Igor Tudor (©Getty Images)

L’avventura di Andrea Pirlo come allenatore della Juventus si è esaurita con un nulla di fatto. Non sono bastate la qualificazione in Champions League all’ultima giornata ed il trionfo in Coppa Italia per meritare la riconferma al giovane tecnico.

Inoltre spuntano strascichi polemici sul lavoro di Pirlo sulla panchina bianconera. Già nei giorni scorsi Federico Bernardeschi aveva puntato il dito contro l’ex Milan, per averlo evidentemente lasciato troppo spesso ai margini del suo progetto tecnico.

Oggi è arrivata anche la polemica a distanza da parte di Igor Tudor. Il croato era stato scelto da Pirlo come collaboratore tecnico, una sorta di allenatore della difesa. Ma l’ex centrale non ha gradito il trattamento riservatogli dal suo collega.

Queste le parole al veleno di Tudor rilasciate a Sportske Novosti in patria: “Mi spiace per come è finita con la Juve, ma sono sicuro di una cosa: non sarò mai più l’assistente di nessuno. Pirlo mi ha scelto in una rosa di 5 possibili collaboratori, ma poi ha voluto prendere anche il suo amico Baronio ed un altro analista. Mi ha trattato ingiustamente, sullo stesso piano degli altri. Non sono un semplice analista, sono un allenatore. Ho accettato il lavoro solo perché era alla Juve”.

Incredibile come un personaggio della caratura di Pirlo, elogiato da tutti anche per il suo carattere sempre pacato ed onesto, abbia scatenato così tante polemiche e proteste nei propri confronti al suo debutto da allenatore.