Morto a 20 anni il talento Visin: giocò nel Milan con Donnarumma

Bruttissima notizia per il mondo del calcio: il giovanissimo talento etiope è stato trovato senza vita nella sua abitazione.

Visin
Seid Visin (Twitter AC Milan)

Notizia terribile quella giunta stamattina per il mondo del calcio e non solo. Il giovanissimo talento Seid Visin è stato ritrovato senza vita nella propria abitazione. Aveva solo 20 anni ed era considerato una promessa per il calcio italiano ed etiope.

Classe 2001, Visin si trasferì in Italia da piccolo, andando a vivere con la sua famiglia adottiva dalle parti di Nocera Inferiore. Il ragazzo di origine africana fu scovato dai talent-scout del Milan, che lo portarono in rossonero per un percorso col settore giovanile.

Durante la sua esperienza nel vivaio del Milan condivise la stanza e l’esperienza pure con Gianluigi Donnarumma, l’ormai ex portiere e vice-capitano rossonero. Nel 2016 passò al Benevento, senza però riuscire ad imporsi come avrebbe voluto. Da qui la decisione di lasciare il calcio professionistico e passare al Calcio a 5, ingaggiato dall’Atletico Vitalica.

Qualche ora fa la tragica vicenda. Visin è stato trovato morto nel proprio appartamento. Ancora ignote le cause del decesso. Un triste destino per un ragazzo di talento, che il suo ultimo club ha ricordato così: “Il tuo sorriso, il tuo indiscusso talento, la tua naturale e straordinaria predisposizione a dare del “tu” alla palla restano impressi nella nostra mente”.