Rinnovo Giroud, il Chelsea: “Non potevamo non farlo”

Marina Granovskaia ha parlato del rinnovo dell’attaccante francese spiegando i motivi della decisione. Il Milan ci spera ancora.

Olivier Giroud
Olivier Giroud (fonte Twitter)

Dopo l’acquisto di Maignan il Milan sta cercando di mettere a segno il secondo colpo. Non è un segreto che i rossoneri stiano cercando di regalare a Pioli un centravanti da affiancare a Ibrahimovic per la prossima stagione. L’obiettivo primario è sempre stato Olivier Giroud, ma nelle ultime ore la situazione si fa sempre più complessa. Il Chelsea ha rinnovato sia lui che Thiago Silva, motivo per cui l’arrivo in rossonero all’attaccante francese è attualmente tutt’altro che scontato.

Marina Granovskaia è intervenuta ai canali ufficiali del club inglese per parlare proprio del rinnovo del transalpino. Queste sono state le sue parole: “È stato cruciale in tanti momenti per noi, ha dato il suo contributo nelle vittorie della FA Cup nel 2018 e dell’Europa League nel 2019. – La dirigente dei Blues, donna fidatissima di Roma Abramovich, ha poi proseguito – “Ha continuato poi a fare gol molto importanti come quello contro l’Atletico Madrid per la conquista della Champions League di questa stagione. Non potevamo fare altro che prendere la decisione di rinnovare il suo contratto.”

L’ipotesi Giroud non tramonta

Il rinnovo inevitabilmente complica le cose per il Milan, ma c’è chi è dell’idea che questo non significhi che le possibilità si siano azzerate. Il Chelsea potrebbe ancora prendere in esame delle offerte per il centravanti, come dichiarato dagli agenti del calciatore a Calciomercato.com “Il Chelsea ha esercitato un’opzione unilaterale ma con la promessa che in caso di offerte di un club estero sarebbe aperta a liberarlo”.


Leggi anche:


In quel caso però la strada dell’acquisto a parametro zero non sarebbe più percorribile e il Milan dovrà quindi fare le sue valutazioni. Maldini è in trattativa con il club londinese anche per il riscatto di Tomori. Anche in quel caso la trattativa non è chiusa, ma il centrale inglese rimarrà sicuramente al Milan.