Riscatto Tonali, scelta la contropartita da girare al Brescia

Il Milan sta per sbloccare la situazione di Sandro Tonali, girando al Brescia un calciatore come parziale contropartita.

Tonali
Sandro Tonali (©Getty Images)

Un’altra situazione piuttosto intricata del mercato Milan riguarda un giovane calciatore che non ha proprio fatto impazzire l’ambiente rossonero nell’ultima stagione. Ovvero Sandro Tonali, centrocampista classe 2000 in prestito dal Brescia.

Il suo arrivo, nell’estate scorsa, era considerato un vero e proprio colpaccio, con il Milan che si era assicurato il mediano italiano più promettente in circolazione. La stagione di Tonali però è risultata sotto le aspettative: prestazioni spesso timide, sotto tono e anche frenate da qualche infortunio di troppo.

Il Milan però intende trattenerlo, in particolar modo per due motivi: il club non vuole sprecare l’occasione di avere con sé un centrocampista comunque di prospettiva, senza dimenticare che sono già stati spesi 10 milioni di euro per il prestito oneroso.


Leggi anche:


Colombo o Brescianini per arrivare a Tonali

Secondo la Gazzetta dello Sport, nelle prossime ore la dirigenza Milan riprenderà i dialoghi con il Brescia. Nel contratto di prestito di Tonali è già presenta la clausola da 15 milioni (+ 10 di bonus) per il riscatto a titolo definitivo. Ma i rossoneri sperano di abbassare tali pretese, puntando anche sulle prestazioni non eccelse di Tonali.

Ecco allora spuntare l’ipotesi della contropartita tecnica. Il Milan potrebbe convincere il patron bresciano Massimo Cellino inserendo un giovane talento della propria ‘cantera’ nell’affare, così da abbassare la cifra cash per il riscatto di Tonali.

I nomi più gettonati sono quelli di Marco Brescianini e Lorenzo Colombo, due talenti che nell’ultima stagione hanno indossato rispettivamente le maglie di Entella e Cremonese in prestito. Sembra che la preferenza del Brescia possa andare sul centravanti classe 2002, che ha già segnato un gol ufficiale in maglia rossonera lo scorso anno.

Da non sottovalutare anche l’opzione Tommaso Pobega, che il Milan potrebbe proporre in prestito al Brescia. Il classe ’99 viene da un’ottima stagione allo Spezia e farebbe comodo alle rondinelle. Potrebbe però essere lo stesso centrocampista a mettersi di traverso, visto che ha richieste dalla Serie A e non ambisce a tornare in cadetteria.